Esonero Allegri, il tecnico della Juventus se la ride in diretta

0
90

Esonero Allegri, il diretto interessato dice la sua dopo le tante voci legate ad un possibile addio. Di seguito l’annuncio alla vigilia di Monza-Juventus.

La sfida contro i nuovi uomini di Palladino rappresenterà un banco di prova di non trascurabile importanza per plurimi motivi. A partire dalla voglia che contraddistinguerà Petagna e colleghi nel provare a dimostrare una reazione dopo l’esonero di Stroppa, passando per l’esigenza in casa bianconera di trovare nuovamente un bottino pieno, fin qui centrato solo due volte in campionato.

Allegri

Dopo il doppio scacco in Europa e una serie quasi infinita di pareggi e brutte prestazioni, ci si attende adesso una risposta, così da poter comprendere quale sia stata la reazione di Allegri e, di conseguenza, di quei giocatori di certo vantanti una qualità ben superiore e importante rispetto a quella che hanno dimostrato di avere fin qui.

Esonero Allegri, il mister se la ride in diretta: le sue parole

Max Allegri ©LaPresse

Al netto delle tante e indubbie difficoltà, mister Allegri sembra però vantare una certa serenità, come testimoniato dalle tante voci successive allo scacco interno contro il Benfica che, pur depauperando le possibilità di approdo agli ottavi e acuendo un rammarico già prima non esiguo, non ha comunque fatto oscillare la posizione di Max tanto quanto ci si aspettasse.

La confessione è arrivata dalla sua stessa bocca, stando a quanto annunciato nella conferenza stampa antecedente la gara contro i lombardi. Questo l’estratto più significativo. “Una mancanza che sentivo, e sono molto contento di questo. Con la società parliamo quotidianamente, analizziamo. Io devo sempre dare delle spiegazioni alla società. Bisogna restare sempre sereni. Ogni volta che c’è un mezzo risultato, Allegri è in discussione. Capisco molto voi, e questo è divertente. Sono fiducioso su quello che stiamo facendo e su quello che sarà, è normale che i risultati giudichino il lavoro mio e quello di tutto lo staff.”