Calciomercato, Juventus bruciata dall’Atletico: 32 milioni per il sì

0
34

Calciomercato, sono diversi i reparti da completare e rafforzare in vista delle prossime sessioni di mercato. Uno di questi è la difesa.

Di Maria, Pogba, Bremer, Milik, Kostic, Paredes. Nessun’altra big, nell’estate appena trascorsa, si è mossa con la stessa convinzione della Juventus. Che ha deciso di proseguire quella “rivoluzione” cominciata lo scorso gennaio con l’acquisto di Dusan Vlahovic dalla Fiorentina. Ma, nonostante i sei giocatori sbarcati a Torino per alzare il livello tecnico della rosa a disposizione di Massimiliano Allegri, la squadra non riesce a decollare. L’avvio deludente della Vecchia Signora ha un significato ben preciso: c’è ancora tanto da migliorare. Al di là delle valutazioni che la società farà sull’allenatore, il primo a salire sul banco degli imputati, non si può dire che la Juventus sia completa in tutti i reparti.

I problemi fisici di Pogba, ad esempio, costringeranno i dirigenti a intervenire quanto prima per sistemare il centrocampo. Un altro reparto che ha bisogno di nuovi innesti è sicuramente la difesa: serve trovare al più presto l’erede di Alex Sandro ma le prime gare di campionato hanno dimostrato come la Juve necessiti anche di un centrale.

Calciomercato, anche Simeone vuole N’Dicka dell’Eintracht Francoforte

N'Dicka
N’Dicka contro il Bayern Monaco ©️LaPresse

Le partenze di de Ligt e Chiellini hanno lasciato un vuoto importante, colmato solo in parte dall’ex granata Bremer e dall’esordiente Gatti. Sì, certo, c’è anche Bonucci, ma l’esperto difensore bianconero non è più un ragazzino ed è spesso tormentato dagli infortuni. Sul taccuino del direttore sportivo Federico Cherubini spicca, tra gli altri, il nome del classe ’99 Evan N’Dicka, francese ma di origini camerunensi. Cresciuto nell’Auxerre, dal 2018 è un punto fermo dell’Eintracht Francoforte, con cui lo scorso maggio ha vinto l’Europa League.

Dietro al giocatore, ad ogni modo, si sta creando una lunga fila. La concorrente più agguerrita, secondo il portale todofichajes.com, è l’Atletico Madrid di Diego Simeone, pronto a sborsare subito 32 milioni di euro per bruciare la concorrenza.