Juventus, esonero Allegri: doppia opzione ritorno

0
128

Juventus, esonero Allegri. Spunta un secondo e clamoroso scenario dopo quello del grande ritorno. C’è l’annuncio.

Il momento bianconero non è certamente tra i migliori, alla luce degli scarsi risultati fin qui ottenuti e delle plurime difficoltà palesate dalla squadra anche in occasioni in cui la vittoria e l’ottenimento dei tre punti rappresentassero gli unici must da perseguire. Non manca di certo il tempo per provare a recuperare ma, giusto dirlo, va ribadito come la posizione della Vecchia Signora sia in questi ultimi giorni mutata.

Se fino a qualche tempo fa Allegri era certo di una panchina alla quale resta ancorato da un contratto da circa 9 milioni di euro a stagione, è altrettanto giusto evidenziare come in queste ultime settimane, soprattutto dopo lo scacco di Monza e la presa di posizione di Pavel Nedved, si siano verificate novità di non poco conto.

Calciomercato Juventus, non solo Conte: seconda opzione per il dopo Allegri

Calciomercato Juventus
Antonio Conte ©️LaPresse

Proprio mentre i tifosi iniziavano a interrogarsi se fosse giusto continuare a rinnovare fiducia incondizionata al livornese, si è iniziato a comprendere come una possibile discriminante potesse divenire l’andamento della rosa da qui fino alla sosta per i prossimi Mondiali.

In base a quello che sarà il piazzamento in Italia ed Europa a novembre, la dirigenza farà delle valutazioni, consapevole di non poter imbattersi in grandi alternative ad interim ma di doversi accontentare, eventualmente, di traghettatori interni per poi catalizzare l’ennesima ripartenza il prossimo anno. Sullo sfondo resta sempre l’affascinante e grande nome di Antonio Conte, di certo non poco felice di sposare la causa piemontese.

A ciò si aggiunga però anche la posizione di Marcello Chirico, a detta del quale un altro nome tenuto in considerazione in quel di Torino è quello di Giampiero Gasperini dell’Atalanta.