Calciomercato Juventus, Conte ritorna sempre: intreccio da 60 milioni

0
93

Calciomercato Juventus, il tecnico salentino sta provando a convincere il suo club ad acquistare il giovane difensore.

Chi lo ritiene il tecnico più esigente che ci sia in circolazione non ha evidentemente tutti i torti. Antonio Conte è una sorta di “spina nel fianco” per i suoi dirigenti. Che alleni la Juventus, il Chelsea, l’Inter oppure il Tottenham, non fa alcuna differenza. Sa bene che l’ultima parola spetta sempre alla società. Ma lui la sua parte, quando si tratta di mercato, la fa sempre. Lo scorso autunno ha accettato l’offerta degli Spurs solamente perché l’ex direttore sportivo bianconero Fabio Paratici gli ha sottoposto un progetto più che mai ambizioso e interessante. Non si può parlare di “rivoluzione” all’interno del club londinese, ma nelle ultime due sessioni di mercato sono arrivati alcuni acquisti mirati, che ben si abbinano alle idee dell’allenatore salentino.

Calciomercato Juventus
Antonio Conte ©️LaPresse

Kulusevski, Bentancur, Richarlison, Bissouma, Perisic e Udogie (quest’ultimo è stato acquistato in estate dall’Udinese, ma sbarcherà in Inghilterra solo l’anno prossimo) hanno alzato il livello della rosa. E sotto la sua guida non potranno che migliorare.

Calciomercato Juventus, c’è anche il Tottenham su Gvardiol

Gvardiol
Gvardiol (a destra) con la maglia della sua nazionale ©️LaPresse

Parco giocatori che, come svela il portale calciomercato.it, potrebbe presto arricchirsi di un vero e proprio colpo da novanta, a proposito del quale lo scorso anno avevano chiesto informazioni dall’Italia anche Inter e la stessa Juventus. Stiamo parlando del difensore croato Josko Gvardiol, di proprietà del Lipsia. Classe 2002, gioca in Germania dalla stagione 2021-22, ma fu prelevato dai Roten Bullen l’anno precedente dalla Dinamo Zagabria, noto serbatoio di talenti, per 16 milioni. Attualmente il suo valore è di 60 milioni ma in estate potrebbe scatenarsi un’asta tra i due club inglesi interessate a lui. Da una parte il Tottenham di Conte, dall’altra il Chelsea, che aveva tentato di portarlo a Londra già nell’ultima sessione di mercato. È derby, insomma: chi la spunterà?