Juventus, esclusione Bonucci e rientri Chiesa e Pogba: Allegri svela tutto

0
3872

Juventus-Bologna, le parole di Allegri nella conferenza stampa di vigilia della sfida di campionato. Ecco quanto dichiarato dal tecnico livornese.

Una gara dal peso specifico non indifferente per la Juventus di Max Allegri, che contro il Bologna non può più permettersi di fallire. I bianconeri, reduci dalla doppia sconfitta patita in rapida successione contro Benfica e Monza, vogliono rialzare la china per provare quantomeno ad imbastire una timida rimonta e non perdere ulteriore contatto dalla vetta. Nella conferenza stampa di presentazione alla sfida contro i felsinei, Max Allegri ha affrontato diversi argomenti. Ecco le sue parole:

Calciomercato Juventus
Massimiliano Allegri ©️LaPresse

PERIODO di FORMA“Siamo partiti bene, ma poi siamo incappati in un periodo di flessione, perdendo tre volte. Incontriamo un Bologna motivato, che non avrebbe meritato di perdere contro l’Empoli. I Nazionali hanno fatto bene, due allenamenti buoni ma quello che conta à la partita.”

ESCLUSIONE BONUCCI e RAPPORTO“Aveva giocato tre partite, era stanco e quindi a Monza ho preferito tenerlo fuori. Era da programma. Ha già 35 anni. Lo stesso Danilo e Cuadrado: devo gestirli al meglio, in maniera oculata. Sono due settimane importanti, facciamo un passettino alla volta e pensiamo al Bologna.”

RIENTRI – “Recuperano Alex Sandro, Cuadrado, Locatelli e Rabiot. I due attaccanti speriamo di poterli sfruttare nel miglior modo possibile: è difficile avere un undici base, per caratteristiche di giocatori bisogna cercare di cambiare. L’importante è avere l’atteggiamento giusto.”

POGBA e CHIESA – “Momentaneamente non ci sono aggiornamenti. Chiesa la prossima settimana comincerà a toccare di più la palla, ma da questo a giocare, bisogna valutare. Pogba momentaneamente non ha ancora corso: bisogna monitorare. L’importante è che si proceda bene, ma da lì a giocare ci passa tanta acqua sotto ai ponti.”

ARBITRI“Non ho mai commentato: c’è Rocchi, il responsabile, ci penserà lui. Domani arbitra in Sassuolo-Salernitana una donna, è stato fatto un passo avanti. Sapranno loro dove mettere le mani.”

GIOCATORI CEDUTI“Posso farli solo un grosso in bocca al lupo. Quando vengono riportati discorsi, quando ci sono riporti c’è sempre qualche parola in più. Anche loro sono stati contenti di essere parte della Juventus.”

CONFRONTO con il GRUPPO – “In questi momenti bisogna fare le cose semplici, abbiamo parlato ma parlare non serve a nullo. Ciò che conta è il rettangolo verde, dove alla fine chi vince è bravo, chi perde sta zitto. Ora non possiamo dire neanche a.”

LOCATELLI“Quest’anno non ha iniziato nel migliore dei modi. Questa sosta gli ha fatto bene, rivitalizzandolo: in futuro sarà un pilastro della Juventus, per qualità morali e tecniche.”