La frecciata che riaccende il caso: “Allegri impigrito, mai amato alla Juventus”

0
181

L’ex allenatore ha parlato della questione legata al tecnico Massimiliano Allegri, ecco tutti i dettagli del caso.

L’ex allenatore Galeone ha parlato di Massimiliano Allegri. Come sappiamo il tecnico bianconero è finito nell’occhio del ciclone dopo un inizio stagione certamente al di sotto delle aspettative. L’ex tecnico ha parlato proprio del suo rapporto verso l’ambiente bianconero.

Allegri

Parlando a ‘Repubblica’, Galeone ha analizzato così l’esperienza di Allegri sulla panchina dei bianconeri: “Max doveva andare al Real ma forse si è impigrito. Max poi non è che lì sia mai stato davvero amato, neanche quando vinceva tutti quegli scudetti”.

Galeone su Allegri: “Mai stato amato dalla Juventus, nemmeno quando vinceva gli scudetti”

Galeoene ritorna anche indietro nel passato parlando della situazione di Allegri, laddove appunto il tecnico, nella sua prima esperienza juventina, aveva raggiunto due finali di Champions League con una squadra decisamente di livello internazionale. Ecco le parole dell’ex tecnico: “Allegri nella sua prima esperienza in bianconero aveva un’altra squadra, ne ha avute di fantastiche, c’erano professori di calcio, oggi no. Poi se arrivi quarto a 16 punti dalla prima non si può parlare di scudetto subito l’anno dopo, il gap è enorme, mai visto recuperare tutti quei punti in così poco tempo”.

E poi in conclusione Galeone ha ribadito: “Serviva più chiarezza nella gestione dirigenziale, non basta richiamare l’allenatore per vincere, bisognava proteggerlo nei confronti della stampa e del pubblico, poi se parli di un progetto quadriennale e prendi giocatori di 35 anni”. Insomma stando a Galeone la colpa, dunque, non è solo di Allegri ma anche di un progetto, forse, non troppo chiaro dall’inizio.