Pagelle Juventus-Maccabi 3-1 e voti: Rabiot scaccia la paura, male Tek

0
146

Voti Juventus-Maccabi e pagelle: Rabiot assolutamente salvifico, male Szczesny. Top e flop dei bianconeri: ecco l’analisi.

La Juventus fa il suo, e riesce ad avere la meglio non senza qualche difficoltà del Maccabi Haifa. Allo Stadium finisce 3-1 in virtù della doppietta messa a segno da Adrien Rabiot e dal sigillo di Dusan Vlahovic. Aveva in un primo momento accorciato le distanze David.

Rabiot, Vlahovic ©LaPresse

Proprio Rabiot il migliore in campo: il transalpino fa il bello e il cattivo tempo. Utilissimo in entrambe le fasi di gioco: letale il suo inserimento su suggerimento illuminante di Di Maria. Prorompente in alcune sue sgroppate in cui ha abbinato forza fisica e capacità di imprimere accelerazioni stupefacenti. L’ex Psg toglie le castagne dal fuoco non solo aprendo le danze con un sinistro a fil di cotone, ma anche chiudendo la contesa nel momento più difficile della gara.

Cresce alla distanza con disarmante qualità Angel Di Maria: tre assist fantasmagorici da parte del Fideo, che manda in porta Vlahovic in almeno tre circostanze. L’esterno argentino disegna calcio come suo solito, e dopo un inizio un pò balbettante prende in mano le redini delle operazioni con personalità ed esperienza.Molto bene anche Dusan Vlahovic: il serbo confeziona il primo goal stagionale in Champions League, e per poco non bissa subito. Male invece Szczesny: Tek sbaglia il tempo dell’uscita nell’azione che spiana la strada al goal del Maccabi. Ecco tutti i voti.

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny 5, Cuadrado 6 (’66 Bonucci 5,5), Bremer 6, Danilo 6, De Sciglio 6 (’46 Alex Sandro 6), Mckennie 6, Paredes 6 (’85 Miretti s.v.), Rabiot 8, Di Maria 7,5, Vlahovic 7 (’73 Kean 6), Kostic 6 (’66 Locatelli 5,5) .