La Juventus perde le staffe: così arriva subito Zidane

0
65

La Juventus perde le staffe: dalla Francia convinti di un assalto all’allenatore francese. Così in casa bianconera arriva Zinedine Zidane

Nonostante la vittoria nel derby la Juventus è tutt’altro che contenta dell’avvio di stagione. E chi lo potrebbe essere con una squadra che purtroppo è quasi fuori dalla Champions League e che ha dieci punti di svantaggio rispetto al Napoli capolista. Nessuno, è ovvio questo. Ed è per questo che il nome di Allegri rimane comunque in discussione. Da qui alla prossima sosta lunghissima per il Mondiale, il tecnico si giocherà la panchina e la permanenza alla corte di Agnelli. Che sì, è vero, lo ha confermato almeno fino al termine della stagione, ma questa stagione ancora è tutta da scrivere e si può assolutamente salvare. Il tempo c’è, ma deve comunque cambiare qualcosa.

©LaPresse

In ogni caso, il livornese come detto rimane sulla graticola. E secondo le informazioni riportate da Media Foot, la società bianconera si starebbe muovendo per cercare quello che potrebbe essere un degno erede di Allegri. I nomi che circolano ovviamente sono sempre gli stessi: da Conte a Tuchel e passando per Pochettino. Ma occhio che il portale francese mette in lizza anche Zinedine Zidane, nonostante il transalpino ex Real Madrid abbia un ingaggio fuori dalla portata, o almeno così sembra.

La Juventus perde le staffe, subito Zidane

©LaPresse

In ogni caso Agnelli potrebbe decidere di avviare immediatamente quelli che sono i colloqui con l’ex fantasista della Juventus. Così da fulminare prima il Psg e poi la nazionale francese che potrebbe anche prendere Zidane al posto di Deschamps alla fine del Mondiale in Qatar. Ma i buoni rapporti che legano il presidente all’allenatore potrebbero fare la differenza. Potrebbe essere un clamoroso, e ben accetto, ritorno.