Calciomercato, Conte alla Juventus: è tutto vero | ‘Resa’ ufficiale

0
106

Conte di nuovo in bianconero? Adesso è arrivata un’altra sentenza che cambia le carta in tavola della prossima stagione: i dettagli.

Da ‘talksport’ si parla del possibile ritorno di Antonio Conte in bianconero nella prossima stagione, cruciale il fatto che il tecnico non abbia ancora firmato il rinnovo per continuare con gli inglesi nonostante gli ottimi risultati maturati, fino adesso, in questa stagione.

Conte

Keown in un lungo discorso proprio a proposito del tecnico italiano è convinto però che Conte potrebbe rimanere e non per forza andrà alla Juventus nella prossima stagione, nonostante i diversi pareri opposti dei colleghi che, invece, spingono proprio in quella direzione. Ecco cosa ha detto a ‘talksport’: ” Il Tottenham ha dominato la partita contro il Manchester United con lo stesso record del Manchester City: sette vittorie. E poi tutti dicono che Conte ha problemi. Non credo debba per forza andarsene, ha sempre operato così (in riferimento al mancato accordo sul rinnovo del contratto) Conte è un uomo di successo”. 

Calciomercato Juventus, Conte ritorna o rimane

Ribaltone Juventus
Antonio Conte ©LaPresse

Conte quindi si trova ad un vero e proprio bivio e adesso bisogna capire quale sarà il suo destino. Secondo Keown non è così scontato possa lasciare il Tottenham anche perché l’ex bianconero, sempre secondo Keown, potrebbe raggiungere risultati importanti a fine stagione, qualificandosi tra le prime quattro del campionato. Ma certamente nei pensieri di Conte la Juventus è sempre forte, dunque, difficile privarsi di un’opportunità come l’eventuale ritorno.

Certamente rimane il mistero sul mancato rinnovo ma quello, sicuramente, verrà deciso a fine stagione laddove, appunto, si farà un piano preciso sul presente ma soprattutto sul futuro. I tifosi bianconeri sono spaccati, c’è chi lo rivorrebbe subito altri che non gli hanno perdonato, del tutto, la parentesi vincente all’Inter ma Conte alla Juventus rappresenterebbe un phisique du role unico e un senso d’appartenenza che non molti hanno. Staremo a vedere, dunque, cosa succederà.