Eliminazione fatale, due ‘crac‘ alla Juventus: l’intrigo è da pelle d’oca

0
66

Eliminazione fatale e doppio intrigo da pelle d’oca per rinforzare la Juventus. Cifre da capogiro, tutti gli aggiornamenti.

La vittoria di Lecce di ieri pomeriggio si inserisce in un percorso di crescita e risalita in Serie A che sta ormai proseguendo da due settimane a questa parte, in seguito a quella vittoria nel Derby che è riuscita a corroborare il morale di una rosa che ha comunque continuato a deludere in Champions League ma che è riuscita altresì a mangiucchiare diversi punti a quelle dirette concorrenti con le quali Allegri e adepti si augurano di potersi confrontare fino a fine anno per i più nobili piazzamenti.

Calciomercato Juventus
Massimiliano Allegri ©️LaPresse

In queste ultime uscite, compresa quella con il Benfica mercoledì scorso, la compagine bianconera ha comunque dimostrato di poter contare su una dose di gioventù e spensieratezza dalle quali tutti si augurano di poter ripartire, ponendola alla base di una matrice che conduca nuovamente Vlahovic e colleghi sulle vette di un tempo. Certo, la delusione in Champions resta, così come resta quel detto “Quando è per tutti, è mezza festa” che, unitamente ad alcuni scenari di mercato, potrebbe comunque risollevare il morale piemontese.

Calciomercato Juventus, eliminazione e doppio crac da urlo

Calciomercato Juventus
Rodrigo De Paul ©️LaPresse

Quest’anno, la massima competizione europea, è stata sede di nobili e inattese eliminazioni. I famosi “squali”, come definiti da Mourinho, scenderanno infatti in Europa League. Non solo Juventus ma anche Barcellona e Atletico Madrid, giusto per fare qualche esempio. Proprio sul fronte Colchoneros, Don Balon sottolinea uno scenario che si intreccia felicemente con i piani della Vecchia Signora.

L’uscita dalla Champions da parte di Carrasco (nome a caso) e colleghi, unitamente alle consequenziali problematiche economiche e un atteggiamento non proprio deontologico da parte di personaggi quali De Paul o Joao Felix, ha portato le penne spagnole a esprimersi con grande certezza. In casa Atletico, infatti, ci saranno diversi e nobilissimi allontanamenti. Guarda con attenzione il club di Agnelli, alla luce delle quasi certe cessioni che gli spagnoli proveranno a concretizzare.

Questo a partire da alcune delle pedine generatrici delle delusioni più importanti, per atteggiamento extracalcistico e resa non felicissima sul terreno di gioco. Il riferimento è proprio a quel Rodrigo ex Udinese e quel Joao ex Benfica, giunti al termine di operazioni importanti e ricche di aspettative, disilluse in quest’ultimo periodo. I valori, rispettivamente, dovrebbero attestarsi sui 35 e i 70 milioni di euro.