Juventus-Milinkovic e quel patto segreto: acquisto a prezzo stracciato

0
88

Calciomercato Juventus, intrigo Mikinkovic-Savic e patto segreto per acquistarlo a prezzo stracciato.

Al netto delle tante difficoltà vissute dalla Vecchia Signora in questa prima parentesi stagionale, va sottolineato come a Torino abbiano sempre palesato una certa volontà di creare i giusti presupposti per poter sperare in una rinascita e, soprattutto, tornare a competere per quelle posizioni maggiormente addicentisi al blasone della Juve.

Calciomercato Juventus
Sergej Milinkovic Savic ©️LaPresse

Già lo scorso calciomercato aveva restituito una certa consapevolezza in tale direzione, come emerso dalle plurime operazioni concretizzate da Cherubini e colleghi per risollevare il morale e il tasso tecnico di una compagine che aveva insolitamente concluso il campionato senza vittoria alcuna, dopo una decade di dominio praticamente incontrastato.

Calciomercato Juventus, Milinkovic-Savic a prezzo di saldo: ecco come

Calciomercato Juventus
Sergej Milinkovic Savic ©️LaPresse

Tutt’altro che da escludersi, dunque, la possibilità di assistere ad una massiccia e importante serie di interventi anche nelle prossime campagne acquisti, a maggior ragione se si pensa alle plurime defezioni emerse fin qui, non solo tecniche ma anche infermieristiche. Tra i tanti nomi, poi, ce n’è uno che scalda particolarmente i cuori bianconeri.

Ci riferiamo a Milinkovic-Savic, centrocampista serbo del quale si è discusso non poco in questi giorni alla luce della polemica di Sarri dopo la non graditissima ammonizione che lo porterà a non giocare il derby. Proprio sul fronte Sergej, non sfugga quanto raccolto da Calciomercato.com, a detta del quale dietro le riluttanze del centrocampista nel rinnovare un contratto in scadenza nel 2024 ci sarebbe proprio la Juventus.

Costanti, infatti, i contatti tra la Vecchia Signora e l’entourage del giocatore, per il quale la Lazio potrebbe aver valutato una sorta di via d’uscita emergenziale per tutelare tutte le parti in causa. Farlo cioè partire senza perderlo a zero ma incassando una cifra molto inferiore rispetto ai 100 milioni di euro più volti richiesti da Claudio Lotito.