Juventus, UFFICIALE: le possibili avversarie ai sedicesimi di Europa League

0
168

Juventus, adesso sono ufficiali le possibili avversarie ai sedicesimi di Europa League: ecco chi ha chiuso secondo e potrebbe incrociare Allegri

Lunedì ci sarà il sorteggio di Europa League. La Juventus, retrocessa dalla Champions, giocherà i sedicesimi di finale con le squadre che hanno chiuso seconde nel proprio girone. Non sarà facile, senza dubbio, ma adesso l’obiettivo – se la squadra di Allegri riuscirà a mantenere lo stesso livello di prestazioni visto contro il Psg – è andare in fondo a questa Coppa. Che rimane importante e che potrebbe regalare anche delle soddisfazioni.

Juventus, UFFICIALE: le possibili avversarie ai sedicesimi di Europa League
Kostic e Allegri ©️LaPresse

Bene: lunedì, insomma, si scoprirà l’avversario bianconero per il doppio confronto previsto nel prossimo mese di febbraio. E sicuramente c’è una squadra da evitare. Il Manchester United, che ieri sera ha vinto in trasferta contro la Real Sociedad, ha fatto di tutto per buttarla dentro un’altra volta e chiudere in testa. La truppa di ten Hag non c’è riuscita, e allora quella guidata da Alguacil ha chiuso davanti a tutti. Bene, gli inglesi sono lo spauracchio, senza dubbio.

Juventus, ecco le altre possibili avversarie

Juventus, UFFICIALE: le possibili avversarie ai sedicesimi di Europa League
Cristiano Ronaldo ©️LaPresse

Ci sono tre francesi che possono incrociare la Vecchia Signora: il Monaco, il Nantes e il Rennes. Tutte ovviamente alla portata. Così come è alla portata il Psv, che nel proprio raggruppamento ha chiuso alle spalle dell’Arsenal. Nel girone della Lazio invece – retrocessa in Conference League – come seconda classificata è andato avanti il Midtjylland. Mentre, chiude questo quadro, l’Union Berlino, l’unica tedesca che può uscire contro la squadra di Allegri. Dopo lo United, visto il momento che sta vivendo questa formazione (prima in classifica in Bundesliga) forse è quella da evitare.

Rimaniamo convinti di una cosa, però: la Juventus vista contro il Psg, e che potrebbe recuperare tutti gli infortunati (sulla carta dovrebbero essere a disposizione ma abbiamo visto fino ad oggi cos’è successo), ha quasi l’obbligo di arrivare in fondo.