Voti Juventus-Inter 2-0 e pagelle: prof Rabiot, fulmine Kostic. Bremer maestoso

0
149

Voti Juventus-Inter 2-0: l’analisi delle prestazioni fornite dai bianconeri nel corso della super sfida dell’Allianz Stadium.

Era una partita da vincere quella della Juventus contro l’Inter, per provare a dare senso ad un campionato che stava scivolando via in modo inerme per i bianconeri. Allo Stadium, una prima scintilla è arrivata: grazie alle reti di Rabiot e Fagioli, la compagine di Allegri riesce a liquidare la pratica nerazzurra, ottenendo tre punti dal peso specifico maestoso.

Esultanza Juventus ©LaPresse

Proprio Rabiot è il migliore in campo: per spirito, abnegazione, capacità di leggere i momenti clou della gara. Il tap-in del francese pesa come un macigno, ma più in generale l’ex Psg ha il grande pregio di anestetizzare – per quanto possibile – l’effervescenza di Nicolò Barella. Ad innescare il primo goal della Juve, però, è stato un Kostic in versione sontuosa, un vero e proprio treno ad alta velocità, che ha messo il suo zampino anche nella rete di Fagioli. Benissimo anche Bremer, un muro grantico impossibile da scalfire. Il brasiliano ferma almeno tre potenziali occasioni clamorose per l’Inter, con quel senso della posizione proprio soltanto dei grandi difensori. Come non evidenziare, poi, la scintillante prova di Nicolò Fagioli, che fa il suo senza strafare, imprimendo il suo sigillo con una conclusione a botta sicura che, deviata, non lascia scampo ad Onana. In ombra Miretti, non sufficiente Alex Sandro la cui prova, però, lievita alla distanza.

Juventus (3-5-1-1): Szczesny 6,5; Bremer 7,5, Danilo 7, Alex Sandro 5,5; Cuadrado 6, Fagioli 7,5, Locatelli 6, Rabiot 8, Kostic 8; Miretti 5,5 (’81 Di Maria 6); Milik 6(73′ Chiesa).