Juventus, Zeman esce allo scoperto: “Fastidio più che rimpianto”

0
30

La Juventus è la squadra del cuore di milioni di italiani, che anche oggi seguiranno con attenzione le gesta della squadra di Allegri.

Si chiude il 2022 calcistico per una formazione che nel corso di quest’anno ha avuto diversi alti e bassi. In questa stagione è stata eliminata precocemente dalla Champions e proseguirà il suo percorso in Europa League. Anche in campionato le cose non stavano andando affatto per il verso giusto, ma grazie alle ultime cinque vittorie consecutive la Juventus è riuscita a risalire la china.

Zeman 20221113 juvelive.it
Zdenek Zeman

Oggi giocherà uno scontro diretto con la Lazio dell’ex Sarri, ma in ogni caso è riuscita a raggiungere già l’obiettivo minimo. Ovvero la possibilità di giocarsi nel 2023 le sue chance di scudetto o quantomeno raggiungere una delle prime quattro posizioni, che garantiscono un posto nella prossima edizione della Champions League. E con essa anche importanti ritorni economici.

Juventus, le parole di Zeman: “Sono da sempre tifoso bianconero”

Tifosi della Juventus 20221113 juvelive.it
Tifosi della Juventus – LaPresse

Di Juventus ha parlato anche l’allenatore Zdenek Zeman. L’ex tecnico di Roma e Lazio è da sempre considerato “un rivale” da parte della tifoseria bianconera, ma il ceco (nipote di Cestmir Vycpálek che vinse a Torino due scudetti consecutivi, nel 1972 e nel 1973) ha ammesso candidamente di essere da sempre un tifoso juventino. La Gazzetta dello Sport lo ha intervistato e alla domanda proprio sul fatto di essere considerato un anti-bianconero, Zeman ha risposto: “Questa fama mi dà più fastidio che rimpianto, perchè io da piccolo ero juventino. Purtroppo i loro atteggiamenti non li ho inventati io. Si pensa che Calciopoli sia nato nel 2006, invece è dal 9194 che c’era quel sistema”. Parole che senz’altro saranno oggetto di discussione sui social.