Accordo imminente: alla Juve per 15 milioni, Inter demolita

0
68

Calciomercato Juventus, dalla Spagna rilanciano sulla possibilità di un blitz a sorpresa dei bianconeri per il difensore.

La sosta per i Mondiali sarà sfruttata dagli addetti ai lavori per mettere una pezza alle falle messe in mostra dalle rispettive compagini nella prima parte di stagione.

Calciomercato Juventus N'Dicka
Foto Allegri ©LaPresse

Uno dei club più attivi è sicuramente la Juventus, con Cherubini che già da tempo sta scandagliando il terreno alla ricerca di soluzioni intriganti con cui rinforzare zone di nevralgica importanza. Alla luce del mancato utilizzo di Rugani e delle prestazioni in chiaroscuro di Bonucci e Gatti, la “Vecchia Signora” sta inevitabilmente monitorando la situazione centrali. Sono tanti i nomi che gravitano in questi giorni in orbita bianconera. Uno dei profili che stuzzica di più “Madama” è quello di N’Dicka, che non a caso da tempo figura nella lista dei desideri della Juventus, pronta a sfidare una concorrenza piuttosto folta.

Il difensore centrale dell’Eintracht Francoforte è legato al club tedesco da un contratto in scadenza nel 2023. Ragion per cui, il solido mastino transalpino è finito nel mirino di diversi top club in giro per l’Europa. Inter e Roma monitorano con interesse l’evolvere della situazioni, così come Psg, Arsenal e diversi club della Bundesliga. Stando a quanto trapela dalla Spagna, però, la Juve sarebbe pronta a mettere la freccia.

Calciomercato Juventus, svolta N’Dicka: l’affondo che fa saltare il banco

Ndicka 20221123 juvelive.it
Ndicka, difensore dell’Eintracht Francoforte

Come riferito da todofichajes.com, la Juve vorrebbe chiudere l’operazione già a gennaio e sarebbe disposta a mettere sul piatto 15 milioni di euro. Un’offerta che, se confermata, potrebbe  rimescolare in maniera importante le carte in tavola, avvicinando sensibilmente N’Dicka ai bianconeri. La Juventus vuole beffare la concorrenza, e trovare la fumata bianca in tempi relativamente brevi per evitare di partecipare a pericolose aste in estate. Scenario da monitorare dunque con attenzione, in quanto foriero di possibili sviluppi immediati.