Sanzioni contro la Juventus: richiesta ufficiale, ma non in Italia

0
67

Il duro comunicato diramato all’indirizzo della Juventus ormai non lascia spazio ad alcun dubbio.

Definire concitati le ultime ore in casa Juventus sarebbe solo ed esclusivamente un eufemismo. Le dimissioni di tutto il CDA bianconero, l’addio di Andrea Agnelli e la nomina di Ferrero come nuovo presidente della “Vecchia Signora” sono state molto più di un fulmine a ciel sereno.

Juventus, la Exor sceglie il presidente 🚨 : ecco il successore di Agnelli 🤝
Elkann, amministratore delegato della Exor ©️LaPresse

Come se non bastasse, il club bianconero è finito nel mirino anche della Liga spagnolo, che ha presentato un duro esposto nel quale chiede alla UEFA di prendere provvedimenti importanti all’indirizzo della Juventus. Ecco la nota diffusa proprio in questi istanti:

La Liga aveva già presentato nell’aprile 2022 alla UEFA una denuncia ufficiale contro la Juventus in cui denunciava violazioni del regolamento del fair play finanziario su cui stava indagando la Guardia di Finanza italiana. Nello specifico, la denuncia accusava la Juventus di contabilizzare i trasferimenti al di sopra del loro valore corretto e di sottovalutare le spese del personale, il che costituisce una violazione del fair play finanziario della UEFA. Inoltre, la denuncia accusava la Juventus di nascondere il vero stipendio dei suoi giocatori.

Questo lunedì, nella nota emessa dal Consiglio di amministrazione, i rappresentanti della Juve riconoscono gravissime irregolarità contabili finanziarie, tese ad ingannare le competenti autorità di fair play finanziario della UEFA, tra le altre La Liga, con l’intento di promuovere un calcio economicamente sostenibile in Europa, mantiene queste denunce nei confronti della Juventus e chiede che le autorità competenti applichino sanzioni sportive immediate al club (…)