Juventus, l’avvocato Afeltra: “Multa e rito abbreviato”, scenario delineato

0
145

Da quando sono arrivate le dimissioni dell’intero Cda in tutto il mondo non si fa altro che parlare di quello che sarà il futuro del club.

Il portale Free.it ha intervistato sulle vicende di casa bianconera il noto avvocato penalista Roberto Afeltra, profondo conoscitore della giustizia sportiva. E proprio da questo punto di vista spiega come: “A livello sportivo la Figc ha aperto un provvedimento disciplinare a carico della Juventus. Come sappiamo il tema è quello della valutazione del pagamento degli stipendi relativamente alle stagioni sportive 2019/20 e 2020/21. Il motivo è che negli atti inviati dalla Procura di Torino, quelle transazioni di rinuncia agli stessi stipendi da parte dei calciatori, fossero fittizie. Dunque la FIGC vuole verificare se la nota emessa dal club fosse veritiera, perchè la Procura sostiene di aver trovato scritture private in merito al fatto che il club bianconero potesse spendere 90 milioni di euro, quando in realtà ne avrebbe spesi/pagati 22. Ora da un punto di vista della giustizia sportiva non ci sarebbe nessuna incidenza. E anche se la Juventus avesse dato quei soldi ciò non impedirebbe l’iscrizione al campionato“.

Agnelli Nedved Arrivabene 20221130
Agnelli e Nedved @LaPresse

Afeltra fa luce anche sulle dimissioni del Cda: “Ciò che è avvenuto, è avvenuto per prassi. Per togliere altri argomenti alla Procura. E tutto si è compiuto in maniera lecita, nel senso che le dimissioni del consiglio di amministrazione non modificano il quadro probatorio, anzi potremmo dire che lo migliorano. Ecco perchè mi verrebbe da dire, pensando alla sollevazione popolare di questi giorni, al clamore mediatico, che a volte la forma supera la sostanza!”

Juventus, Afeltra a Free.it: “A livello sportivo può arrivare una multa”

Afeltra 20221130 juvelive.it
L’avvocato Afeltra (foto tratta dal profilo Facebook)

La preoccupazione dei tifosi è rivolta a quelle che potrebbero essere le sanzioni in arrivo per la Juventus: “Pper la giustizia sportiva vanno attesi sviluppi in merito al capo di imputazione. La Procura Federale potrebbe dare aggiornamenti nel giro di un mese. Ma la Juventus potrebbe cavarsela con una multa. – ha detto Afeltra a Free.it – Invece sull’altro fronte sappiamo già che la prossima assemblea dei soci è stata fissata al 27 dicembre e che entro il 31 la situazione potrebbe modificarsi, dopo le avvenute dimissioni del cda e la nomina di un altro. La Consob in merito non può dire nulla e la Procura mi pare abbia rinunciato all’appello della misura cautelare del gip. Ipotizzerei, ma non sono io il difensore del club bianconero, che la Juventus potrebbe chiedere al gip di procedere con rito abbreviato. E io credo che a quel punto verrebbero tutti assolti“.