Caos Juventus, svelata la mela marcia: “Qualcuno ha sfruttato la sua posizione”

0
232

La Juventus è ovviamente l’argomento di discussione principe in questi giorni e non potrebbe essere altrimenti visto quanto accaduto.

E’ trascorsa una settimana dalle dimissioni del presidente Agnelli e dell’intero Cda della Juventus. Uno scossone che ha chiuso un’era calcistica e che porterà al timone del club un nuovo gruppo dirigenziale con l’arrivo del nuovo anno. Di queste vicende ne parla il mondo intero e sui social i tifosi sono scatenati.

Juventus maglia 20221205 juvellive.it
@LaPresse

Durante la diretta Twitch di Calciomercato.it su TvPlay ha espresso la sua opinione anche il giornalista di Libero Fabrizio Biasin: “Al di là di ciò che ci dirà chi è preposto a giudicare e a quello ci dobbiamo attenere, possiamo dire però che l’atteggiamento di alcuni dirigenti juventini non può piacere. C’è qualcuno che ha sfruttato la sua posizione non per il bene della Juventus. Se gli stessi colleghi di Paratici dicono che si è fatto prendere la mano il problema non lo dipingiamo solo noi giornalisti cattivi” sono le sue parole.

Juventus, Biasin: “Sanzioni? Siamo nel campo delle opinioni”

Esultanza Juventus 20221205 juvelive.it
Esultanza Juventus ©LaPresse

Ora i tifosi vogliono capire se ci saranno all’orizzonte delle sanzioni o meno per la Juventus. Ne ha parlato recentemente anche l’avvocato Grassani. “Siamo nel campo delle opinioni, per quanto autorevoli visto che parliamo di uno dei maggiori esperti di diritto sportivo. Pur sempre però un’opinione personale dettata da competenza. Anche in questo caso però trovandoci davanti a un avvocato non sta parlando una persona che ha in mano le carte e deve decidere, ma un esperto di diritto che legittimamente dice la sua. Non può diventare però domani il titolo dei giornali, altrimenti diventa tutto molto pericoloso, perché così io prendo un altro avvocato che magari sempre seguendo il diritto dice che la Juventus non pagherà nulla. Diventerebbe informazione con la maglietta addosso” ha concluso Biasin alla TvPlay.