Paredes e Di Maria, “tragedia sfiorata” durante la celebrazione: cosa è successo

0
137

Paredes e Di Maria durante i festeggiamenti avrebbero rischiato una tragedia che per fortuna è stata solo sfiorata: cosa è successo.

Durante i festeggiamenti dell’Argentina laureatasi, in questo Mondiale, Campione del Mondo, poteva succedere una tragedia per fortuna scongiurata.

Di Maria @Lapresse

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Sport Mediaset (@sportmediaset)

Infatti, come riportato anche da ‘Sportmediaset’, la festa dell’Argentina rischiava di trasformarsi in una tragedia. Come riportato dal portale, durante la sfilata sul bus scoperto, “Lionel Messi con altri quattro giocatori, Di Maria, Paredes, De Paul e Otamendi, erano seduti sul piano superiore del veicolo e hanno sfiorato dei fili elettrici”. Per fortuna i giocatori dell’Albiceleste si sono accorti dei fili chinandosi in tempo. In allegato il video dell’accaduto pubblicato su Instagram.

Di Maria e Paredes durante i festeggiamenti | Il video

Paredes e l’ex Dybala festeggiano la vittoria del Mondiale @Lapresse

Per fortuna tutto bene quel che finisce bene e questa tragedia è stata scongiurata. L’Argentina è riuscita a godersi con tutti i suoi tifosi il Mondiale meritato che adesso consacra, definitivamente, i giocatori dell’albiceleste Campioni del Mondo. Di rientro a Torino, Paredes e Di Maria saranno, sicuramente, molto importanti per il proseguo della stagione. Laddove i bianconeri avranno ancora molto da dire sia in campionato che in Champions League, nonostante i risultati maturati nella prima parte della stagione che vedono i bianconeri inseguire la capolista Napoli. C’è anche l’Europa League, una competizione alla portata della squadra di Allegri. Certamente, adesso, un giocatore come Di Maria ha vinto tutto quello che un giocatore desidera in una carriera da professionista ma potrebbe annoverare altri trofei importanti in una carriera da autentico top player. Non ci resta che attendere i due campioni del mondo sperando di riaverli in forma smagliante anche in bianconero.