Calciomercato Juventus, rottura e addio: il bomber cambia subito ‘squadra‘

0
7420

Calciomercato Juventus, le strade potrebbero separarsi a stretto giro di posta. Il voltafaccia che apre nuovi scenari.

Aspettando il recupero di Dusan Vlahovic, che non ha ancora smaltito i postumi della fastidiosa pubalgia che il serbo si porta dietro come una spada di Damocle da diverso tempo, Allegri dovrà puntare in attacco ancora su Kean e Milik.

Calciomercato Juventus, rottura e addio: il bomber cambia subito ‘squadra‘
Moise Kean ©LaPresse

Autori di un finale di stagione di assoluto livello, i due attaccanti bianconeri hanno comunque offerto buone prestazioni, garantendo un rilevante contributo sia in termini di goal che di assistenza alla manovra. Crescita che non è passata inosservata e che potrebbe orientare in maniera decisiva le prossime scelte del tecnico livornese, che talvolta ha deciso anche di schierarli insieme in attacco. Sia per il bomber polacco che per l’attaccante italiano, però, il futuro è ancora tutto da scrivere, e potrebbe riservare interessanti novità.

Calciomercato Juventus, Kean lascia l’agenza della Pimenta

Colpi di scena che potrebbero già essersi materializzati sul fronte Kean. Secondo quanto riferito da Orazio Accomando di DAZN, infatti, l’attaccante della Juventus lascerà Rafaela Pimenta e l’agenzia Raiola. A questo punto potrebbero schiudersi diversi tipi di soluzioni. Sono fondamentalmente due le opzione più caldeggiate: Kean potrebbe infatti passare alla P & P dei fratelli Pastorello oppure alla WSA di Alessandro Lucci.

Calciomercato Juventus, rottura e addio: il bomber cambia subito ‘squadra‘
Moise Kean ©LaPresse

Staremo a vedere se questo inficerà in maniera determinante anche sul futuro del bomber, che la Juve riscatterà definitivamente dall’Everton all’inizio della prossima estate versando nelle casse dei Toffees circa 31 milioni di euro, bonus compresi. La scorsa estate era stata caldeggiata l’ipotesi di un ritorno al Psg, scenario che però non si è concretizzato a causa dei costi importanti che l’operazione avrebbe comportato. Staremo a vedere se si potranno delineare traiettorie interessanti nel corso dei prossimi mesi, o se Allegri bloccherà la cessione di un attaccante che comunque ha contribuito a rivitalizzare.