Tre gioielli nella vetrina della Juventus: “Ne abbiamo parlato con Pirlo”

0
387

Il 2023 è iniziato per una Juventus che sarà impegnata su più fronti in Italia e in Europa e che vuole fare sognare i suoi tifosi.

Missione non semplice perché la concorrenza è sempre agguerrita e la formazione allenata da Massimiliano Allegri dovrà essere brava a farsi trovare pronta nei momenti chiave di questa seconda parte della stagione. Dopo la lunga pausa che c’è stata per i mondiali in Qatar adesso la Juventus è subito attesa a gennaio da partite nelle quali si dovranno cercare sempre e comunque i tre punti.

Tre gioielli nella vetrina della Juventus: "Ne abbiamo parlato con Pirlo"
Andrea Pirlo, ex allenatore della Juventus ©LaPresse

Gennaio però è un mese molto importante anche in chiave calciomercato. Difficile pensare che la Juventus possa essere grande protagonista così come lo è stata nello scorso mercato invernale. I bianconeri guarderanno probabilmente con maggiore attenzione già alla prossima stagione, tuttavia non è da escludere che possa arrivare qualche colpo low cost. Approfittando delle occasioni che potrebbero presentarsi settimana dopo settimana.

Juventus, Viviano sottolinea le qualità dei giovani bianconeri

Delle mosse di calciomercato della Juventus ne ha parlato anche Emiliano Viviano, portiere del Fatih Karagümrük, che è intervenuto ai microfoni di calciomercato.it sul canale Twitch di Tv Play. Sottolineando le doti dei giovani.

Tre gioielli nella vetrina della Juventus: "Ne abbiamo parlato con Pirlo"
Emiliano Viviano ©LaPresse

“Se Pirlo mi ha parlato di qualcuno? Abbiamo parlato più che altro di Fagioli e Miretti. A lui piacciono da morire. Sono diversi. Fagioli è bravo in costruzione, l’altro ha più gamba. Per lui sono tutti e due molto forti. Miretti io non lo conoscevo, il primo che me ne ha parlato è stato il mio presidente all’inizio della stagione scorsa, che aveva visto un paio di partite della primavera. Mi aveva detto “Questo è forte”, e ha provato anche a farselo prestare. Secondo me il ragazzo non ha nemmeno saputo. Con Andrea Pirlo abbiamo parlato anche di Aké” sono le parole dell’estremo difensore. Talenti che il club è intenzionato a valorizzare sempre più.