La Juventus grida vendetta: “Tolti ingiustamente 4 punti”

0
126

La Juventus grida vendetta, i bianconeri sono tornati a lottare per lo scudetto: fino a tre mesi fa sembrava impossibile. 

Ora lo si può dire apertamente, non più solo sottovoce. La Juventus è tornata a lottare per lo scudetto. Lo scorso ottobre sembrava impossibile, con gli uomini di Massimiliano Allegri lontanissimi non solo dalla vetta ma anche dal quarto posto e fuori dalla Champions League già dopo la fase ai gironi. Un ambiente che appariva vicino all’implosione: i mugugni dei tifosi, i risultati deludenti, il tecnico più volte a un passo dall’esonero.

La Juventus grida vendetta: “Tolti ingiustamente 4 punti”
Allegri ©️Ansafoto

A distanza di un paio di mesi la situazione non si è ribaltata, ma quasi. Szczesny e compagni non giocheranno un calcio spumeggiante, tuttavia le sette vittorie consecutive hanno riportato quell’entusiasmo che mancava da tempo tra gli aficionados bianconeri. Che appena sessanta giorni fa erano sul piede di guerra, pronti a chiedere la testa dell’allenatore. Ma nel calcio, si sa, le cose possono cambiare in fretta. E i numeri dicono che la Juventus è la squadra più continua: non solo i successi di fila, ma anche i numeri sono dalla parte di Allegri, che può vantare la difesa meno battuta del torneo. Madama, infatti, non subisce gol addirittura da sette giornate.

La Juventus grida vendetta, Sabatini: “Ad Allegri mancano i punti con Salernitana e Roma”

In tanti ieri, dopo la sconfitta del Napoli a Milano contro l’Inter, si sono chiesti dove potrebbe essere adesso la Juventus se non avesse perso troppi punti per strada. Spesso per causa sua, ma qualche volta anche per cause – per modo di dire – “esterne”.

Bonucci Fazio
Bonucci ©️Ansafoto

Il riferimento va ovviamente a quegli errori arbitrali che hanno condizionato, ad esempio, la partita con la Salernitana, viziata dal clamoroso errore del Var sul gol, regolarissimo, annullato a Bonucci. Oppure quella con la Roma. Discorsi che lasciano il tempo che trovano ma che alla luce di quello che sta accadendo hanno un minimo di fondamento. Se n’è accorto anche Sandro Sabatini, intervenuto ieri durante la trasmissione Pressing, su Mediaset: “Date alla Juventus 4 punti – ha detto il giornalista – due con la Salernitana e due con la Roma. Quando alla Juventus danno un rigorino, sono tutti buoni a dire che è uno scandalo. Quando ci sono delle situazioni come con la Salernitana e con la Roma, gli errori vengono dimenticati. Con 4 punti in più in campionato, la Juve fa un miracolo”.