Napoli-Juventus, Leonetti: “Può andar bene anche il pareggio”

0
236

La Juventus vive un mese di gennaio molto importante sotto più punti di vista, ovviamente in primis dal punto di vista sportivo.

La squadra di Allegri infatti è riuscita grazie alle ultime otto vittorie consecutive ad avvicinarsi alla vetta. Il big match con il Napoli capolista all’orizzonte sarà molto importante per capire se si riusciranno a rosicchiare punti ai partenopei. Impresa assolutamente non semplice.

Napoli-Juventus, Leonetti: "Può andar bene anche quel risultato"
Massimiliano Allegri ©LaPresse

Non bisogna però dimenticare che la Juve sarà sicura protagonista anche in Europa League e in Coppa Italia, l’obiettivo stagionale è quello di portare a casa almeno un trofeo. L’attenzione dei tifosi per un po’ non sarà incentrata sul calciomercato, visto che non paiono esserci grandi colpi all’orizzonte per la Juventus. Molto importante è la partita con il Napoli di venerdì sera. Una sfida a scacchi tra due allenatori che punteranno ai tre punti, senza fare eccessivi tatticismi.

Juventus, Leonetti: “Non sarà una partita decisiva contro il Napoli”

Franco Leonetti è intervenuto ai microfoni di Calciomercato.it in onda su TvPlay e ha parlato proprio della partita. “Mi aspetto la Juve degli ultimi tempi, i numeri sono davvero importanti. Guardiamo i filotti delle vittorie e le reti subiti, purtroppo in campo non vanno i numeri e i bianconeri devono fare una prestazione migliore rispetto a quelle delle ultime giornate. Mi aspetto una Juve migliorata nella rapidità del giro palla, nella creazione degli episodi dire che la Juve è presente. Per la squadra bianconera c’è la questione della difesa, che in questo momento è il perno notale della formazione allenata da Massimiliano Allegri” ha spiegato.

Napoli-Juventus, Leonetti: "Può andar bene anche quel risultato"
Una formazione della Juventus

Io non concordo su un fattore, ovvero la partita decisiva. Io direi di no. Dieci punti se la Juventus dovesse perdere sono tanti, ma questo campionato ci sta insegnando che se vinci tante partite di fila metti paure e pressione agli altri. Abbiamo tutto il tempo per giocarcela fino in fondo. Se il Napoli continuerà con questi ritmi, non c’è partita ovviamente ma in classifica. Il pareggio è un risultato che alla Juventus, a seconda della gara, potrebbe andare bene. Allegri non parte per giocare per conquistare il pareggio. Si daranno battaglia, poi bisogna vedere gli equilibri tattici. La Juventus deve ancora andare in Europa League tra l’altro, siccome ci troviamo attualmente agli spareggi” ha detto ancora Leonetti.