Juventus-Atalanta, Allegri ora trema: il big finisce KO

0
653

Massimiliano Allegri adesso trema: uno dei suoi big potrebbe saltare anche il big match di campionato tra Juventus e Atalanta di domenica sera

La Juventus ha staccato il pass per i quarti di finale di Coppa Italia, vincendo con non poche difficoltà contro il Monza dell’ex bianconero Palladino all’Allianz Stadium.

Massimiliano Allegri Juventus
Massimiliano Allegri ©LaPresse

Vittoria di corto muso dei bianconeri, stile Allegri, per 2-1, grazie al gol di Federico Chiesa al minuto 78 che ha sbrogliato una situazione che si era fatta piuttosto complessa. Alla luce della vittoria della Lazio col Bologna, nei quarti i bianconeri affronteranno proprio la squadra di Maurizio Sarri il 2 febbraio. Nella gara di ieri non era tra i convocati Adrien Rabiot che ha beneficiato di un turno di riposo dopo le diverse partite ravvicinate e il faticoso Mondiale in Qatar che lo ha visto andare ad un passo dal secondo trionfo consecutivo con la Francia. Rabiot, in scadenza a giugno 2023, è una delle priorità della Juventus in ottica rinnovo e pochi giorni fa Federico Cherubini ha incontrato mamma Veronique, nonché agente del francese, per un primo colloquio preliminare relativo al suo futuro.

Juventus, Rabiot rischia di saltare anche l’Atalanta

Il turno di riposo di ieri in Coppa Italia di Adrien Rabiot è sembrata una scelta conservativa da parte di Massimiliano Allegri per preservare il calciatore dopo le tante energie spese negli ultimi mesi.

Rabiot
Adrien Rabiot ©LaPresse

In realtà, però, la sua esclusione contro il Monza può essere associata ad un fastidio al retto femorale della coscia da parte del centrocampista francese. Nella giornata di domani, alle 12.00, Massimiliano Allegri parlerà in conferenza stampa e chiarirà definitivamente la situazione dell’ex Paris Saint Germain. Al posto del francese potrebbe scendere in campo da primo minuto Fabio Miretti. Il gioiello classe 2003 è pronto ad affiancare Locatelli e Paredes, anche se Fagioli scalpita per una maglia da titolare.

La Juventus deve ancora digerire la pesante sconfitta del Diego Armando Maradona contro il Napoli ma di fronte avrà un altro grande avversario da superare. Domenica 22 gennaio all’Allianz Stadium arriva l’Atalanta di Gasperini, reduce da due vittorie straripanti. La prima per 8-2 in campionato contro la Salernitana, l’altra in Coppa Italia contro lo Spezia per 5-2. Un big match già decisivo per i bianconeri che potrebbero far ancora a meno di Rabiot. Tra oggi e domani lo staff medico valuterà le condizioni del francese. Massimiliano Allegri deciderà se portarlo almeno in panchina o se non convocarlo per evitare ulteriori rischi o ricadute.