Juventus, Scanavino non si nasconde: bordata sull’esito della sentenza

0
47

L’ad della Juventus si è espresso sull’esito della sentenza: le dichiarazioni di Maurizio Scanavino 

Il nuovo amministratore delegato della Juventus, Maurizio Scanavino, è intervenuto ai microfoni di DAZN, soffermandosi sulla sentenza emanata nella giornata di ieri.

Maurizio Scanavino Juventus
Maurizio Scanavino ©LaPresse

Inoltre l’ad bianconero ha chiarito anche la posizione della Juventus in merito alla penalizzazione di 15 punti e alla possibilità di annullare l’esito della sentenza stessa. Di seguito le dichiarazioni di Scanavino“Innanzitutto, a nome di tutta la società, vorrei prendere le distanze da quegli pseudo tifosi che hanno utilizzato un linguaggio inappropriato, di odio e di minaccia nei confronti della Figc, del presidente Gravina, della sua famiglia e del procuratore Chiné”.

Juventus, le dichiarazioni di Scanavino: “Sentenza ingiusta”

Maurizio Scanavino ha proseguito, sottolineando la posizione della Juventus e le mosse che la società attuerà per difendersi.

Juventus dirigenza ©LaPresse

“Noi sosterremo chiaramente con grande decisione e fermezza e forza la nostra difesa, ma sempre mantenendo grande competenza, professionalità, rispetto, nei modi e nelle sedi opportune. Riteniamo questa sentenza assolutamente ingiusta ed iniqua. Nei prossimi giorni aspettiamo l’esito e le motivazioni che dovrebbero arrivare entro fine mese. Posso dire che sicuramente faremo appello al Collegio di garanzia del Coni per sostenere le nostre posizioni e le nostre ragioni. Abbiamo posizioni molto solide, molto chiare. Posizioni che, peraltro, sono già state accettate con successo nel percorso ordinario. Di conseguenza, in aggiunta a questi elementi, crediamo di averne addirittura degli altri altrettanto solidi. Pertanto, continueremo su questo percorso”.