La Juventus perde Vlahovic e l’allenatore: bomba dalla Francia

0
387

La Juventus perde Vlahovic e l’allenatore, l’attaccante è sempre più richiesto: colpaccio doppio dalla Germania. 

Per realizzare la rimonta “impossibile” servirà anche il loro aiuto. Perché nessuno, in questo momento particolare, si può tirare indietro. L’importante è restare il più possibile compatti, cercando di isolarsi da quello che succede all’esterno e pensare esclusivamente al campo. Perciò Massimiliano Allegri chiederò una mano pure a Dusan Vlahovic e Paul Pogba, entrambi appena ristabilitisi da due lunghi infortuni.

La Juventus perde Vlahovic e l’allenatore: bomba dalla Francia
Vlahovic ©️Ansafoto

L’attaccante serbo, arrivato un anno fa in pompa magna dalla Fiorentina, finora non è riuscito ad esprimersi al meglio, a trovare la continuità di Firenze. E poi è arrivata quella maledetta pubalgia a scombussolare i piani. Da ottobre Vlahovic il campo non l’ha praticamente visto, giocando a singhiozzo anche nella spedizione mondiale con la sua Serbia. Tanta sfortuna anche per il centrocampista francese. Pogba doveva essere il valore aggiunto della Juventus, ma è dallo scorso luglio alle prese con un problema al menisco. Ora finalmente si intravede la luce e, come riferisce il giornalista Romeo Agresti, i due potrebbero giocare uno spezzone di gara domani pomeriggio contro il Monza.

La Juventus perde Vlahovic e l’allenatore, anche Zidane nel mirino del Bayern Monaco

Per Vlahovic, tuttavia, in questi giorni sembrano essersi aperti nuovi scenari di mercato. Il centravanti bianconero è sempre molto richiesto all’estero e la Juventus, nella peggiore delle ipotesi, potrebbe anche essere costretta a metterlo sul mercato nel caso in cui non dovesse riuscirci a qualificarsi per la prossima Champions League.

Zidane ingaggiato subito: coup de theatre Juventus, finale thriller
Zidane ©LaPresse

Sono usciti fuori tanti nomi: l’ex Viola ha offerte dalla Premier League, ma anche dalla Liga, dove potrebbe farsi avanti il Barcellona. Nelle ultime ore però si è parlato anche del Bayern Monaco, alla ricerca di una prima punta che possa prendere il posto lasciato vacante lo scorso anno da Robert Lewandowski. I tedeschi si stanno attivando pure per quanto riguarda l’allenatore. Se Nagelsmann fallirà l’obiettivo Champions League, il club bavarese, come svela il media francese RMC Sport, potrebbe dirigersi su Zinedine Zidane, l’allenatore che la maggior parte dei tifosi bianconeri vorrebbe come eventuale sostituto di Massimiliano Allegri a fine stagione.