Lascia la Juventus a titolo definitivo: ora è UFFICIALE

0
264

Il calciomercato invernale è arrivato alla sua fase conclusiva e per la Juventus non ha riguardato in fondo grande sorpresa come ci si aspettava.

La squadra bianconera in questa fase deve assolutamente rialzarsi dopo la pesante penalizzazione che gli è stata inflitta e l’ultimo ko contro il Monza che ha testimoniato le difficoltà del gruppo allenato da Massimiliano Allegri.

Lascia la Juventus a titolo definitivo: ora è UFFICIALE
Ultime operazioni di mercato per la Juventus @LaPresse

Questa sessione invernale dei trasferimenti ha visto la partenza del centrocampista americano McKennie che si è accasato in Premier League a Leeds. L’allenatore pare intenzionato a dare sempre più fiducia ai giovani che ha attualmente in rosa, anche per iniziare a programmare il futuro del club. La Juventus ha senz’altro la necessità di rinnovarsi e proiettarsi agli anni che verranno. Con la speranza che il ricorso riassegni i punti di penalizzazione e che si possa tornare a lottare per il quarto posto. Ottenerlo sarebbe molto importante anche a livello economico.

Juventus, Zuelli al Pisa. Niente Bari per Akè

Queste ultime ore di calciomercato sono servite al club per definire altre trattative che riguardano giocatori di proprietà attualmente impegnati con altre squadre o giovani della Next Gen che hanno trovato una nuova collocazione. E’ il caso ad esempio di Zuelli, che si è accasato in serie B al Pisa.

Lascia la Juventus a titolo definitivo: ora è UFFICIALE
Movimenti in uscita per la Juventus

Decisamente una nuova esperienza molto interessante per il centrocampista, che vestirà la maglia nerazzurra a titolo definitivo. Ma c’è anche un altro calciatore della Next Gen destinato a cambiare casacca, si tratta di Felix Correia. L’esterno offensivo infatti è destinato a giocare con il Maritimo, squadra della massima serie portoghese. Non è andato in porto invece il trasferimento di Akè al Bari. L’accordo sembrava essere vicino nella giornata odierna ma poi è sfumato tutto.