La ‘vendetta’ della Procura: scatta un nuovo processo contro la Juventus

0
657

La Procura attua la sua ‘vendetta’ e apre un nuovo fascicolo: nuovo processo contro la Juventus dopo i due già in atto

La Juventus si è riunita alla Continassa per preparare la partita di campionato di sabato all’Allianz Stadium contro l’Hellas Verona.

Ferrero presidente Juventus
Il presidente della Juventus Ferrero – Juvelive.it

Alcuni nazionali come Gleison Bremer sono già rientrati, altri arriveranno nelle prossime ore, compresi gli Under come Fagioli e Iling-Junior. Intanto la Juventus attende ancora la sentenza definitiva in merito ai 15 punti di penalizzazione che, se tolti, cambierebbero completamente lo scenario dei bianconeri. Al momento i processi contro la Juventus sono in merito alla manovra stipendi, e ai falsi in bilancio ma adesso potrebbe spuntare un nuovo processo contro la ‘Vecchia Signora’. Il tempo è scaduto. Domani, dopo due proroghe (40 e 20 giorni), scadrà il termine per le indagini sulla Juventus. Al momento della scadenza tutto quello che sta dentro il fascicolo chiamato “manovre stipendi e manovra agenti” si trasformerà in un avviso di conclusione delle indagini firmato dal procuratore federale Giuseppe Chiné.

Juventus, si apre un terzo processo sulle partnership

Per la Juventus non sembra esserci altra strada possibile, se non quella di tornare a difendersi nuovamente in tribunale, dopo una battaglia, non ancora conclusa, sulle plusvalenze che dura ormai da tempo.

Ferrero Juventus terzo processo
Gianluca Ferrero ©LaPresse

I bianconeri aspettano l’esito della sentenza ma in caso di conferma della sanzione, non sembrano avere altre strade per la propria difesa. La Procura della FIGC va verso la richiesta di un nuovo processo in merito alla manovra stipendi. Oltre a questo, come riportato dal ‘Corriere dello Sport’, c’è anche il tema delle false fatture e potrebbe aprirsi anche un terzo filone: quello delle partnership con altri club, argomento sul quale ormai indagano anche procure diverse da Torino. Si tratta di un terzo processo sportivo che complicherebbe la strada per la Juventus. In caso di deferimento sugli stipendi, la Juventus andrebbe a processo entro fine aprile e subirebbe un’eventuale sanzione afflittiva già durante questa stagione.