“Sentenze già scritte”: Uefa-Juventus, Calvo allo scoperto

0
337

Inter-Juventus è l’attesa sfida di questa sera che attende la formazione allenata da Massimiliano Allegri nella semifinale di ritorno di Coppa Italia.

Una partita che dunque rappresenta uno snodo cruciale per i bianconeri, che vogliono arrivare in fondo a questo trofeo e magari anche in fondo all’Europa League. Regalare delle soddisfazioni ai propri tifosi è doveroso, vista l’annata tribolata che la squadra e il club stanno vivendo.

"Sentenze già scritte": Uefa-Juventus, Calvo allo scoperto
Calvo @Ansafoto

Non è ancora il momento di tracciare dunque alcun bilancio e questo lo sa bene anche Francesco Calvo, Football Chief Officer dei bianconeri. Che intervistato ai microfoni di Mediaset ha spiegato come: “Fare un bilancio è difficile prima che si concluda questa stagione, ci sono stati alti e bassi. Siamo nei primi quattro in campionato, ancora in corsa per due trofei. In questo momento siamo contenti del percorso fatto, il bilancio definitivo lo trarremo a fine stagione“.

Juventus, Calvo: “Possiamo programmare indipendentemente da come finirà la stagione”

Quel che però maggiormente interessa i tifosi è il futuro della Juventus. Rassicurando riguardo la possibile punizione Uefa che vedrebbe la Juventus fuori dall’Europa: “Non abbiamo novità a riguardo. Mi fa piacere che le si chiami indiscrezioni perché le ho lette anche io su un quotidiano sportivo ma mi sembravano sentenze già scritte. Le reputo anche io indiscrezioni ma non abbiamo novità in merito” spiega ancora Calvo a Mediaset.

"Sentenze già scritte": Uefa-Juventus, Calvo allo scoperto
@LaPresse

Si torna poi a parlare della partita con l’Inter anche in chiave calciomercato, con Calvo che rimanda però tutti ad altri tempi. “In ottica mercato non è una partita decisiva. Sappiamo che abbiamo una squadra forte che questa sera può vincere. Poi la programmazione sulla prossima stagione la facciamo con calma negli uffici, senza pressioni. Sappiamo che la squadra si può sempre migliorare ma per ora siamo concentrati su questa stagione. La Juventus come società ha una solidità tale che ci permette di programmare indipendentemente da come andranno a finire le prossime partite“.