Atalanta-Juventus, Vlahovic escluso dai titolari: Allegri ne è obbligato

0
265

Avanti tutta in questo rush finale della stagione per una Juventus che deve dare il massimo perché ha ancora due obiettivi da raggiungere.

Due strade che possono portare alla stessa conquista, quella di un posto nella prossima edizione della Champions League. Fondamentale traguardo da raggiungere per motivi calcistici ma anche per quelli economici, viste le entrate che la partecipazione al torneo garantisce.

Atalanta-Juventus, Vlahovic escluso dai titolari: Allegri ne è obbligato
Massimiliano Allegri @LaPresse

In campionato la volata è lanciata, con tante squadre che sono racchiuse nel giro di pochi punti. La Juventus ha sempre l’incognita legata alle vicende extra-campo, ma deve cercare comunque di arrivare tra le prime quattro senza fare troppi calcoli. E poi c’è l’Europa League, trofeo che arricchirebbe la bacheca e consentirebbe anche di regalare una grande soddisfazione ad una tifoseria che non ha vissuto certo una stagione tranquilla. Ora però bisogna concentrarsi sull’Atalanta, prossimo avversario in serie A. Una diretta concorrente per i primi posti.

Juventus, contro l’Atalanta Vlahovic potrebbe partire dalla panchina

Ci sono ancora dei dubbi riguardo l’undici titolare scelto da Allegri per questa partita. Non potrebbe essere altrimenti, visto che bisogna valutare le condizioni fisiche dei propri uomini, attesi poi dalla delicata sfida di Europa League contro il Siviglia.

Atalanta-Juventus, Vlahovic escluso dai titolari: Allegri ne è obbligato
Vlahovic @LaPresse

Stando alle ultime indiscrezioni, l’allenatore livornese dovrebbe mandare Vlahovic inizialmente in panchina. Il serbo non è ancora al top, rientra pure Kean ma la maglia da titolare potrebbe finire sulle spalle di Milik. Al suo fianco, come viene spiegato sulla Gazzetta dello Sport, c’è il ballottaggio tra Chiesa e Di Maria. Probabile una staffetta tra i due. In mediana Fagioli pare favorito su Miretti per giocare dal primo minuto, con Pogba che scalpita per trovare minuto. Scelte obbligate invece sulle corsie esterne, dove giocheranno ancora Cuadrado e Kostic, quest’ultimo davvero uno dei più utilizzati da Allegri in questa stagione.