Triplo colpo per convincere Messi: addio Juventus, dream team completato

0
724

Calciomercato Juventus, un triplo colpo clamoroso per convincere Messi. Un addio ai bianconeri. Dalla Francia rilanciano la clamorosa notizia

Un triplo colpo per convincere Leo Messi ad accettare l’offerta. La creazione di un Dream Team che, però, non ha possibilità di giocare la Champions League.

Triplo colpo per convincere Messi: addio Juventus, dream team completato
Messi (Lapresse) – Juvelive.it

Beh, forse qualcuno potrebbe anche accettare, visto che ormai ha vinto davvero tutto nella propria carriera e mettere qualche altro soldo da parte in questo momento potrebbe essere il vero e unico obiettivo. Forse qualcun’altra, però, questa ipotesi non la prenderebbe davvero in considerazione se non arrivasse un’offerta di quelle irrinunciabili. Che potrebbero mettere a posto la propria vita, quella dei propri figli, e quella anche dei propri nipoti. Perché senza dubbio di cifre di questo genere si parla, soprattutto per questi elementi che andremo ad elencarvi.

Calciomercato Juventus, tutti in Arabia Saudita, anche Verratti

Secondo quanto riportato dalla Francia infatti, L’Al-Hilal, club che ormai avrebbe deciso di portare Messi a sfidare Cristiano Ronaldo la prossima stagione, nel mirino, per cercare di convincere la Pulce Argentina, avrebbe non solo Busquets e Jordi Alba del Barcellona, ma anche Verratti, centrocampista del Psg che soprattutto in queste ultime settimane è stato accostato alla Juventus.

Triplo colpo per convincere Messi: addio Juventus, dream team completato
Messi e Verratti (Lapresse) – Juvelive.it

Ovvio che, andando a vedere quella che è la possibilità economica, di dubbi Verratti non ne dovrebbe avere. Però c’è ovviamente la questione tecnica che potrebbe fare tentennare il giocatore che ormai è un pilastro della squadra francese e che mai ha debuttato in Serie A: sì, lui è arrivato sotto la Tour Eiffel dopo la promozione dalla Serie A alla massima serie italiana conquistata con il Pescata di Zeman. Quindi mai un minuto in quello che una volta era considerato il miglior campionato del Mondo. La Juve un pensiero ce lo ha fatto, senza dubbio. Ma davanti ai soldi arabi potrebbe nulla. Ma qui conta la scelta di vita.