“Vizio di natura procedurale”: la Juventus ribalta la sentenza al TAR

0
832

Ormai siamo entrati nelle settimane più bollenti dell’anno per una Juventus che è chiamata a dare il massimo su tutti i fronti.

Sono sempre le vicende extra campo che fanno parlare maggiormente maggiormente dei bianconeri in questi ultimi giorni, quali invece ci si dovrebbe concentrare di più le partite da affrontare in Europa League e poi in campionato.

"Vizio di natura procedurale": la Juventus ribalta la sentenza al TAR
@LaPresse

La priorità per Allegri e i suoi ragazzi al momento si chiama Siviglia. La formazione spagnola è il prossimo avversario nella semifinale d’andata di Europa League che si giocherà giovedì sera. Nella quale si dovrà cercare di mettere una seria ipoteca sul passaggio del turno. Alzare al cielo questo trofeo sarebbe importantissimo per dare una soddisfazione alla tifoseria della Juventus ma nello stesso tempo anche per garantirsi l’accesso alla prossima edizione della Champions League. Impresa che potrebbe diventare impossibile in campionato con una nuova penalizzazione all’orizzonte, visti quelli che sono gli ultimi rumors a riguardo.

Juventus, il commento di Spallone sul “caso plusvalenze”

Si sta parlando molto di quel che potrebbe avvenire nelle prossime settimane in casa Juve, con una nuova penalizzazione che allontanerebbe e non poco, come detto, dal sogno Champions. L’avvocato Giorgio Spallone su Twitter però pare aprire ad una nuova possibilità.

“La Decisione n. 40/2023 del Collegio di Garanzia CONI espone più di un vizio di natura procedurale e pregiudiziale meritevole di esame immediato del TAR con possibile richiesta di annullamento del procedimento. Ciò prima della nuova pronuncia della CFA” sono le sue parole. Che lasciano un po’ di ottimismo in una tifoseria bianconera che chiaramente spera che il futuro della squadra non venga intralciato dalle vicende extra calcistiche.