“C’è grande confusione alla Juventus”: giudizio sospeso Giuntoli

0
249

La Juventus sta lavorando al futuro in queste settimane anche se sono tante le incognite che incombono sulla società bianconera.

Presto arriverà una nuova sentenza relativa al “caso plusvalenze” e una nuova penalizzazione potrebbe complicare, e non poco, la rincorsa della squadra di Allegri verso un piazzamento utile per partecipare alla prossima edizione della Champions League.

"C'è grande confusione alla Juventus": giudizio sospeso Giuntoli
Nuovo direttore sportivo in arrivo per la Juventus @LaPresse

Garantirsi gli introiti del torneo internazionale più prestigioso è ormai diventato l’obiettivo primario dei top club italiani e non solo. Soldi che servirebbero alla Juventus anche per fare degli innesti in chiave mercato, pensando alla squadra per la prossima stagione. I bianconeri hanno alcuni giocatori che sono ormai vicini alla scadenza del loro contratto, mentre altri saranno ceduti altrove in caso di buona offerta. Si punterà sulla linea verde ma allo stesso tempo bisognerà aprire il portafogli per garantirsi dei giocatori in grado di fare la differenza con il loro talento.

Juventus, il parere di Nicolini su Giuntoli

L’uomo chiamato a portare a Torino i rinforzi sarà il nuovo direttore sportivo, una figura che la Juventus sta cercando e per la quale ha già individuato il nome giusto, quello di Cristiano Giuntoli. Fresco vincitore dello scudetto con il Napoli e da qualche giorno accostato ai bianconeri.

"C'è grande confusione alla Juventus": giudizio sospeso Giuntoli
Cristiano Giuntoli @LaPresse

Di lui ne ha parlato Carlo Nicolini, dirigente dello Shakhtar Donetsk, che è stato intervistato dai microfoni di TVPLAY_CMIT. “Giuntoli? Su di lui non si può dire nulla quest’anno. Ha avuto anche fortuna in certe scelte, ma anche bravura e lungimiranza. Non so se è l’uomo ideale per la Juventus, non si capisce quanto potere decisionale possa avere, c’è una grande confusione di fondo. Se ci sarà una giusta organizzazione, allora cambia il discorso. Ci sono situazioni da capire, ma in ogni caso ai bianconeri serve una figura forte in quel ruolo” sono le sue parole.