I riflettori solo sulla Juventus: rinvio UFFICIALE dell’incontro

0
241

I riflettori sono sulla partita contro la Juventus: e per questo viene rinviato ufficialmente anche un appuntamento tanto atteso da quelle parti

Quando c’è la Juventus tutto si ferma. Soprattutto quando la squadra bianconera gioca in trasferta. Sì, sono molte quelle città in Italia che aspettano l’arrivo della Vecchia Signora che, come sappiamo, in ogni posto ha dei tifosi.

I riflettori solo sulla Juventus: rinvio UFFICIALE
Allegri, allenatore della Juventus (Lapresse) – Juvelive.it

E succederà così anche ad Empoli che, in maniera ufficiale, ha rinviato una kermesse che da quelle parti è assai sentita. Un premio, che la cittadina toscana ha deciso di spostare perché c’è la partita contro la Juventus in programma. La notizia è riportata da La Nazione che svela come l’edizione del 2023 del premio “Una città per lo sport – Albano Aramini“. Inizialmente prevista per il 22 maggio, è infatti slittata a lunedì 29 maggio alle 21.15 al Palazzo delle Esposizioni. Il motivo lo avrete capito vero? Sì, infatti, in quella data, c’è il match tra la squadra di Zanetti che ormai è salva e quella di Allegri, che cercherà in quella partita dei punti pesantissimi per la propria corsa alla Champions League.

I riflettori sono sulla Juventus, rinviato il premio

“La decisione di spostare l’evento è stata dettata sia dalla volontà di favorire la massima partecipazione dell’ormai affezionato pubblico del premio, sia per permettere la presenza di tutti gli stessi premiati”.

I riflettori solo sulla Juventus: rinvio UFFICIALE
Rebecca Corsi, amministratore delegato dell’Empoli (Lapresse) – Juvelive.it

Sì, perché tra le persone premiate ci sarà anche la vicepresidente e amministratore delegato dell’Empoli Rebecca Corsi come “personaggio empolese che per meriti sportivi ha contribuito a divulgare l’immagine della città”. E con la Juve che gioca proprio contro gli azzurri toscani la stessa non avrebbe proprio potuto presenziare all’evento in programma. Quindi meglio rinviare. C’è la Juventus…