Stregato dalla Juve: né Lukaku né Morata, lo ha detto chiaro e tondo

0
87

Sotto l’ombrellone è sempre il calciomercato a far decollare le discussioni dei tifosi della Juventus in questo mese di agosto.

Non potrebbe essere altrimenti, visto che c’è tanta voglia di voltare pagina dopo l’ultima deludente stagione. I bianconeri non saranno impegnati in Europa e dunque potranno concentrare tutte le loro energie nel prossimo campionato di serie A. Con l’obiettivo di portare a casa lo scudetto.

Stregato dalla Juve: né Lukaku né Morata, lo ha detto chiaro e tondo
Giuntoli ©LaPresse

Massimiliano Allegri dunque attende i rinforzi giusti per riuscire a plasmare al meglio la nuova squadra. Serviranno giovani di talento ma anche calciatori già affermati, in grado di fare la differenza. La lista degli obiettivi è lunga e il direttore sportivo Cristiano Giuntoli è ormai al lavoro da tempo per riuscire a portare a termine le trattative. Il dirigente però deve fare i conti con il bilancio e oltre agli acquisti deve anche riuscire a trovare una collocazione ai giocatori che non rientrano nei piani tecnici della società e dell’allenatore.

Juventus, Vlahovic non ha mai chiesto di essere ceduto

Non è affatto un mistero che il calciatore dal quale la Juventus può ricavare la maggior somma relativamente alla sua cessione è Dusan Vlahovic. Il centravanti serbo nel frattempo continua a lavorare alla corte di Allegri e si sta impegnando al massimo, non conoscendo affatto però quello che sarà il suo futuro.

Stregato dalla Juve: né Lukaku né Morata, lo ha detto chiaro e tondo
Una esultanza di Vlahovic ©LaPresse

Ad ogni modo, come si legge sulla Gazzetta dello Sport, il calciatore non ha cambiato idea rispetto al passato. Ha scelto in passato la Juve per essere protagonista in bianconero e non ha mai chiesto di essere ceduto. Pur comprendendo eventuali necessità della società di doverlo cedere per esigenze di bilancio, non è una sua scelta il dover andar via. Vlahovic attende novità dal Psg, club al quale ha dato la priorità, ma sarebbe disposto ad ascoltare la proposta del Chelsea se arriverà un accordo della Juve con gli inglesi nell’ambito dell’affare Lukaku.