Lukaku in prestito: la comunicazione stordisce la Juve

0
306

Romelu Lukaku, il mistero s’infittisce. Voci sempre più allarmante sul centravanti belga ex Inter. La Juve rischia di vederselo soffiare via.

Per molti addetti ai lavori, avvezzi al calciomercato ed alle sue regole non scritte, quella tra Romelu Lukaku e la Juventus è un vicenda che sta per giungere ai titoli di coda.

Romelu Lukaku il mistero s'infittisce
Romelu Lukaku con la maglia del Belgio (Foto ANSA juvelive.it))

Lo ha detto persino il grande ex bianconero, oggi amministratore delegato dell’Inter, Beppe Marotta. Per il dirigente nerazzurro infatti i dieci giorni di mercato sono troppo pochi per tentare di riportare in Italia il centravanti della nazionale belga. Nel suo caso, però, la linea che separa il giudizio obiettivo dalla speranza è davvero impercettibile. E’ indubbio, però, come attorno al nome dell’ex centravanti dell’Inter vi siano movimenti concreti.

Non soltanto la Juventus, quindi. Si parla, infatti, con insistenza anche del Real Madrid, immerso completamente nell’ipotesi, complicatissima, dell’acquisto dal PSG del fuoriclasse francese Kylian Mbappé, ma che deve, al più presto, trovare anche un degno sostituto di Karim Benzema, conquistato dalle sirene, e dai petrodollari, arabi. Il pericolo, però, per la Juventus, e per lo stesso Real Madrid, potrebbe arrivare dalla Premier League.

Il Tottenham, infatti, è alla ricerca di un centravanti.

Romelu Lukaku il mistero s’infittisce

Il Tottenham è stato il co-protagonista dell’operazione di mercato più importante di questa estate. Fino ad oggi. Anzi, considerando l’operazione nella sua totalità, è forse la società protagonista.

Allegri teme di perderlo
Massimiliano Allegri (Foto ANSA juvelive.it)

La cessione di Harry Kane al Bayern Monaco, per una cifra vicina ai 110 milioni di euro, è stata una grande operazione tenuto conto che l’attaccante inglese ha 30 anni e era all’ultimo anno di contratto con gli Spurs. Proprio il Tottenham, carico di denari, potrebbe partire all’assalto di Lukaku dal momento che è alla ricerca di un sostituto di Kane. Marco Conterio ha fatto il punto della situazione riguardo i desiderata del Tottenham.

Gli Spurs hanno in testa all’agenda Folarin Balogun dell’Arsenal e Jonathan David del Lille, ma se i club non dovessero cederli, ecco che Levy potrebbe provare a cercare negli ultimi giorni di mercato l’intesa per il prestito del belga“. L’operazione, così come intenderebbe impostarla il Tottenham ha però pochissime possibilità di riuscita dal momento che il Chelsea vuole liberarsi di Lukaku definitivamente.

Quindi non si comprende il motivo per cui ora il Chelsea dovrebbe dire si al Tottenham quando ha già detto chiaramente no ad Inter e Juventus quando i due club italiani hanno proposto la medesima soluzione per il centravanti belga. Sconto forse si, prestito proprio no. E la Juventus continua ad osservare e a…sperare.