Pogba KO, ‘paga’ la mossa di Giuntoli: la Juventus ha già l’erede

0
58

Pogba è nuovamente ko e adesso la Juventus deve sfruttare le risorse che ha in casa: il punto

La Juventus vince la sua seconda gara stagionale, superando con discreta facilità l’Empoli di Paolo Zanetti al Castellani.

Juventus tegola Pogba: nuovo infortunio
Paul Pogba (Foto ANSA juvelive.it)

Decidono i gol di Danilo e Federico Chiesa che rispettivamente nel primo e nel secondo tempo firmano la seconda vittoria in tre partite, e portano la squadra di Allegri a 7 punti, solo due di distanza da Inter e Milan capoliste. Nonostante il rigore sbagliato da Dusan Vlahovic, in gol ci è andato Chiesa, anche se le tante occasioni avute dai bianconeri evidenziano ancora la poco facilità a sfruttare le chance create. La Juventus ha bisogno di diventare più cinica sotto porta ma intanto può gioire e godersi con maggiore serenità la sosta per le nazionali. L’unica nota negativa è l’ennesimo problema fisico di Paul Pogba che ieri è entrato e poco dopo ha trovato il gol con un fantastico tiro al volo, negato solo dal precedente fuorigioco di Vlahovic e dall’intervento del Var.

Nuovo infortunio per Pogba: Allegri può contare di nuovo su McKennie

Massimiliano Allegri ha parlato delle condizioni di Pogba:Ha avuto un fastidio dietro la gamba. Vedremo con gli esami strumentali di che infortunio si tratta e la reale entità del problema.

Pogba nuovo infortunio
Paul Pogba © LaPresse

Dispiace perché era entrato molto bene ed è evidente che sia un giocatore diverso dagli altri, quindi speriamo non sia nulla di grave”. Sono ore di attesa per capire l’entità dell’infortunio del centrocampista francese che sembra non trovare pace. Quando sembra pronto per tornare c’è sempre qualcosa che lo frena. Era successo diverse volte anche nella scorsa stagione e quest’anno già dopo 3 giornate sembra essersi verificata la stessa situazione. Qualora dovesse essere confermato l’infortunio di Pogba, la Juventus tornerebbe a dare spazio a Weston McKennie che nella partita di ieri contro l’Empoli ha giocato sulla fascia ma che potrebbe tornare ad essere impiegato in mezzo al campo. In questa sessione di mercato sembrava essere certo del trasferimento, dopo essere rientrato dal prestito al Leeds United in Premier League. Alla fine è partito Zakaria e lo statunitense è rimasto. Adesso Allegri dovrà cercare di sfruttare le sue caratteristiche, anche se non mancano le soluzioni tra Miretti, Fagioli, Locatelli, Rabiot.