Di Canio asfalta la Juventus, tripla bocciatura pesantissima: “Con tutto il rispetto…”

0
157

Di Canio asfalta la Juventus, l’opinionista Sky ci va giù duro “stroncando” l’intera catena di destra di Allegri. 

La brutta sconfitta rimediata a Reggio Emilia inevitabilmente finisce per ridimensionare le ambizioni della Juventus. I bianconeri avrebbero dovuto approfittare del momento negativo degli emiliani, che avevano perso tre volte nelle prime quattro giornate di campionato. Ed invece hanno fatto ritorno a Torino con ben quattro gol sul groppone.

Di Canio asfalta la Juventus, tripla bocciatura pesantissima: “Con tutto il rispetto…”
Di Canio – Juvelive.it (Ansa)

Una passo falso che si ripercuote anche sulla classifica. La Signora, infatti, ha perso terreno nei confronti dell’Inter – i nerazzurri hanno battuto l’Empoli di misura e sono ancora a punteggio pieno – ed è stata scavalcata dal Milan, scivolando al quarto posto e -5 dalla vetta. In realtà si ritrova davanti anche il sorprendente Lecce, che domani sera farà visita all’Allianz Stadium. L’obiettivo degli uomini di Massimiliano Allegri contro i salentini dovrà essere quello di dimostrare che il tracollo con il Sassuolo è stato solamente un incidente di percorso. I giallorossi di Roberto D’Aversa, nominato allenatore del mese di agosto, potranno contare sul grande entusiasmo per un avvio di stagione fenomenale e non avranno l’assillo di dover fare risultato a tutti i costi. Un’altra gara insidiosa, dunque.

Di Canio asfalta la Juventus, critiche a Gatti, McKennie e Miretti

Nel frattempo sono piovute giù le prime critiche sulla Juventus, che per la quarta volta negli ultimi dodici mesi ha incassato quattro gol.

Di Canio asfalta la Juventus, tripla bocciatura pesantissima: “Con tutto il rispetto…”
Gatti – Juvelive.it (Ansa)

Oltre ad Allegri, sul banco degli imputati c’è finita una difesa che nei primi cinque turni di campionato ha già subito sei reti. Troppe per una squadra che vuole ambire a traguardi importanti come lo scudetto. Tra i peggiori in campo Federico Gatti: non solo l’autogol che ha francamente del clamoroso ma anche delle disattenzioni che sono costate carissime. Secondo Paolo Di Canio, opinionista di Sky, l’anello debole della Juventus sarebbe proprio la catena di destra, formata anche da McKennie e Miretti: “Questi tre giocatori, ma anche altri, con tutto il rispetto, in quante squadre giocherebbero? Non dico in quelle che lottano per il campionato, ma anche nelle altre. In quante?”.