Verdetto choc: il club è stato accusato di corruzione

0
273

Come riportato dal portale estero, adesso, il club è stato accusato di corruzione. Tutti i dettagli del caso che ha sconvolto la Spagna.

Come riportato da ‘AS’, portale spagnolo molto famoso e vicino al Barcellona, Joaquín Aguirre, capo del tribunale investigativo numero 1 del Barcellona, ​​ha accusato di corruzione l’FC Barcelona nel caso Negreira.

Un gioiello “mondiale” per la Juventus: dalla Spagna chiedono 15 milioni
tifosi Barcellona – Juvelive.it (Ansa)

Sempre sul portale scrivono che ora: “Viene avviata un’indagine anche contro Enríquez Negreira e suo figlio e gli ex presidenti del Barça Josep María Bartomeu e Sandro Rosell . A queste accuse si aggiunge anche la registrazione avvenuta giovedì mattina presto negli uffici della Federcalcio spagnola e del Comitato tecnico degli arbitri”.

Barcellona e il caso Negreira: ‘accusa di corruzione’

Joan Laporta calciomercato Barcellona
Joan Laporta ©LaPresse

Il giudice, dunque, ritiene che “Per logica deduzione i pagamenti effettuati dal FC Barcelona soddisfacevano gli interessi del club in considerazione della loro durata e dell’incremento annuale”. Si specifica inoltre che “Il reato di corruzione si consuma una volta effettuato il pagamento, indipendentemente dal fatto che sia dimostrata o meno la corruzione sistemica dell’arbitrato spagnolo dovuta a tali pagamenti”.

Nella sua ordinanza, il giudice Aguirre attribuisce a Enríquez Negreira “Un reato continuato di corruzione passiva come autore”, suo figlio è accusato dello stesso reato ma “come collaboratore necessario”, mentre Barcelona e i suoi ex amministratori “Sono accusati di reato continuato di corruzione attiva”, il tutto “Fermo restando il mantenimento, almeno in questa fase istruttoria, della qualificazione alternativa del reato di corruzione sportiva di cui all’articolo 286bis 4° cp”. La decisione del magistrato di incriminare Negreira come pubblico ufficiale si basa sulla giurisprudenza della Corte Suprema, che afferma quanto segue: Chiunque, per disposizione immediata della legge, per elezione o per nomina di un’autorità competente, partecipa sarà considerato pubblico ufficiale.” nell’esercizio di pubbliche funzioni”. Sempre dal portale ‘AS’ così hanno concluso:La Giustizia continua a muoversi nell’inchiesta sui pagamenti di 7,5 milioni del Barcellona all’ex vicepresidente degli arbitri, fatti che l’ordinanza definisce come non smentiti e documentati. Il magistrato aveva già annunciato all’inizio di settembre che avrebbe aperto un’inchiesta separata sul presunto riciclaggio di denaro da parte di Enríquez Negreira e di suo figlio e sul complotto aziendale attraverso il quale sarebbero stati effettuati i pagamenti in denaro. Il giudice ritiene che l’indagine sul reato principale (quei pagamenti effettuati dal FC Barcelona, ​​che “sono perfettamente verificati”) Non sarà troppo lungo e portarlo contemporaneamente a quello del possibile riciclaggio di denaro, che si presume sia più complicato, significherebbe bloccare le indagini sul caso”.