Guardiola alla Juventus, esplode la bomba: “Lo hanno cercato”

0
69

Fiducia al massimo in casa Juventus dopo la bella vittoria nel derby che ha suggellato il buon momento della squadra bianconera.

Il sogno di vincere lo scudetto è ancora vivo tra i bianconeri. Siamo solo all’inizio della stagione ma è fondamentale in questa fase non perdere terreno dalle rivali. Rimanendo così agganciati al treno delle migliori, quelle squadre che si contenderanno i posti nella prossima Champions League.

Guardiola alla Juventus, esplode la bomba: “Lo hanno cercato”
Pep Guardiola ©LaPresse

Adesso il campionato di serie A osserverà un turno di riposo visto che in calendario ci sono gli impegni delle varie nazionali. Non ci sarà insomma tempo per rilassarsi, considerando che all’orizzonte c’è poi un turno molto importante per la Juventus. Che sarà impegnata in uno scontro diretto tutto da seguire contro il Milan di Pioli. C’è però ottimismo nell’ambiente.

Juventus, Bargiggia a TvPlay: “I bianconeri interessati al tecnico”

Intervistato ai microfoni di TvPlay il giornalista Paolo Bargiggia ha parlato della situazione attuale in casa Juventus, soffermandosi sul fatto che non ci dovrebbero essere ribaltoni in vista per la panchina. Specie se Allegri riuscirà a conquistare quello che è l’obiettivo minimo stagionale, ovvero la conquista di un posto nella prossima Champions League.

Guardiola alla Juventus, esplode la bomba: “Lo hanno cercato”

Bargiggia ha però rivelato anche un retroscena che riguarda proprio la panchina bianconera. “Non sono fortissimo con le date, ma ricordo che Andrea Agnelli nella stagione in cui prese l’allenatore per il post Pirlo, avesse parlato con il fratello di Guardiola, che gli fa un po’ da agente. Circolava però voce che ko spagnolo avesse un debito di riconoscenza con il City e che dunque non avrebbe mai forzato la mano per andare via. A meno che non lavessero cacciato via loro”. Cosa che poi non è avvenuta, visto che ancora oggi guida i citizens.