Fumata bianca Juventus: ha firmato da pochi minuti

0
159

Fumata bianca Juventus, il club bianconero dimostra ancora una volta di avere le idee chiare sul futuro. Ufficialità a breve.

Contro il Cagliari, domani pomeriggio, sarà ancora emergenza. Massimiliano Allegri sarà dunque di nuovo costretto a fare di necessità virtù. L’allenatore livornese dovrà inventarsi qualcosa per ovviare all’assenza di Adrien Rabiot, uno dei pilastri del suo centrocampo, squalificato per somma di gialli dopo l’ammonizione rimediata a Firenze.

Fumata bianca Juventus: ha firmato da pochi minuti
– Juvelive.it (LaPresse)

In mezzo McKennie tornerà a ricoprire il suo ruolo naturale, quello di mezz’ala, dopo aver fatto praticamente l’esterno a tutta fascia in questa prima parte di stagione. A destra Allegri adatterà Cambiaso – l’ex Genoa e Bologna solitamente gioca a sinistra – mentre la corsia mancina sarà predominio del serbo Kostic. Gli altri intoccabili, a centrocampo, sono Locatelli e Miretti, quest’ultimo autore del gol decisivo contro la Fiorentina domenica scorsa. Il dubbio principale del tecnico toscano è in attacco “Chi giocherà? Davanti stanno tutti bene”, ha detto oggi in conferenza stampa, ammettendo di avere l’imbarazzo della scelta. Chiesa oppure Vlahovic? Con ogni probabilità Allegri deciderà solo prima della partita. E non è da escludere che l’esterno della nazionale azzurra possa iniziare dalla panchina.

Fumata bianca Juventus, anche Fagioli ha firmato

La coperta, dicevamo, è molto corta solo nella zona nevralgica del campo, dove pesano le assenze di Paul Pogba e Nicolò Fagioli.

Il giovane centrocampista cresciuto nel settore giovanile bianconero è stato squalificato per la vicenda delle scommesse e resterà fuori fino a maggio. Come vi abbiamo più volte raccontato in questi giorni, la Juventus ha deciso di sostenerlo nel suo percorso di recupero e la squalifica non ha interrotto la trattativa per il rinnovo. Proprio oggi, come riporta l’esperto di calciomercato Fabrizio Romano, Fagioli ha apposto la sua firma sul nuovo contratto, che durerà fino al 2028. Anche lo stipendio è più alto rispetto a prima.