Calciomercato Juventus, Giuntoli sogna il colpo dell’anno: fa tutto la clausola

0
96

Giuntoli sogna il colpo del secolo. Il mercato lo ha posto su un piedistallo. In tanti lo osservano, lo ammirano e intendono solo acquistarlo.

Il mercato di gennaio si avvicina a grandi passi e la Juventus vuole provare a fare qualcosa. Il campo sta dando risposte importanti nonostante un organico che, tra squalifiche lunghissime ed infortuni, si sta mostrando deficitario.

Giuntoli sogna il colpo del secolo
Cristiano Giuntoli e il nuovo Maradona (Foto ANSA juvelive.it)

Il mercato di gennaio è la finestra che dovrebbe “riparare” gli errori estivi. Alla Juventus non si può imputare alcun errore dal momento che ha acquistato soltanto un giocatore, Weah, che non si sta dimostrando un acquisto errato. Ma in questo momento il pensiero di Cristiano Giuntoli vola in alto. Non a gennaio, al mercato invernale, ma a giugno, alla sessione estiva.

In questo momento il pensiero del direttore dell’Area tecnica bianconera non è concentrato sul possibile tassello da inserire in un centrocampo cui mancano un paio di elementi e che rischia seriamente di andare in sofferenza. La sua mente è al di là dell’Oceano. Nel continente americano, più precisamente in Argentina. La terra che ha dato i natali a Diego Armando Maradona e Lionel Messi, ha regalato una nuova, possibile stella del calcio.

Giuntoli sogna il colpo del secolo

Non ha ancora compiuto 18 anni. Li compirà il prossimo 2 gennaio. Il suo nome è Claudio Echeverri, classe 2006, numero 10 del River Plate.

E lui il nuovo fenomeno del calcio mondiale. I più importanti club europei si sono già messi in fila per lui. Tra questi vi è anche la Juventus, come confermato dal post del giornalista Mirko Di Natale su X: “La Juve è tra i top club europei che segue con grande interesse il talento argentino Claudio Echeverri (17). La clausola rescissoria ammonta a 25 milioni di euro, ma l’intenzione del River Plate è di rinnovare il suo contratto e alzare la clausola a 50 milioni“.

El Diablito, questo è il soprannome del talento argentino, con la sua tripletta al Brasile, durante il Mondiale Under 17, ha di fatto svelato al mondo la nascita di una nuova stella. Vederlo con la maglia albiceleste dell’Argentina e con quel numero 10 stampato sulle spalle regala emozioni, e suggestioni, da brividi. Giuntoli c’è, ma in sua compagnia vi sono decine di colleghi sparsi ai quattro angoli del continente europeo.

Nella storia della Juventus sono presenti numerose storie che raccontano di campioni straordinari che hanno sfiorato la maglia bianconera. Uno si chiamava Diego Armando Maradona e indossava la maglia albiceleste dell’Argentina con un numero 10 stampato sulle spalle.