Max Allegri archivia la Juventus: siederà sulla panchina più prestigiosa al mondo

0
159

Max Allegri a giugno sarà addio e la sua prossima destinazione lascia tutti a bocca aperta. Quale panchina attende il tecnico livornese?

E’ stata la sua settimana. La settimana in cui il nome di Massimiliano Allegri è ritornato a bomba su tutte le prime pagine dei giornali.

Max Allegri a giugno sarà addio
Massimiliano Allegri, addio Juve (Foto ANSA) juvelive.it

Si è ripreso a parlare di un suo possibile addio alla panchina della Juventus, Antonio Conte sarebbe già pronto a rilevarne il posto, con tutto il ventaglio di ipotesi riguardanti il suo futuro.

E’ poi arrivata la fredda, umida ma entusiasmante serata di Monza. La vittoria della Juventus, contro i bravissimi ragazzi di Raffaele Palladino, colta al 94esimo, ha di colpo cancellato la rabbia accumulata nei giorni precedenti.

Dirigenti bianconeri del peso di Cristiano Giuntoli e Francesco Calvo, nonché l’amministratore delegato di Exor, ovvero la proprietà in persona, John Elkann, hanno ritenuto opportuno di dover rilasciare dichiarazioni a pieno sostegno del tecnico livornese. Quasi a voler allontanare ingombranti fantasmi.

Eppure c’è chi, come il quotidiano sportivo Il Corriere dello Sport, non crede a questo clima idilliaco all’interno della società Juventus. Lo stesso direttore del quotidiano romano, Ivan Zazzaroni, lo ha esplicitamente detto durante il programma sportivo di Italia 1, Pressing: “Allegri a fine stagione andrà via. Questa è una Juve che non gli appartiene più“.

Max Allegri a giugno sarà addio

Ma se sarà addio, quale il futuro professionale di Massimiliano Allegri. Un nuovo anno sabbatico o una nuova panchina?

Tifosi brasiliani
Tifosi brasiliani (Foto ANSA) juvelive.it

Sul futuro di Allegri ha provato a fare luce wigglesport.it. In caso di addio alla Juventus vi potrebbero essere diverse opportunità in Serie A, cominciando proprio dalla rivale numero uno: l’Inter.

Beppe Marotta è da sempre un grande stimatore di Allegri. Lo ha contattato un attimo dopo l’addio improvviso di Conte alla Juventus. Anche Milan e Roma, che molto probabilmente cambieranno tecnico, potrebbero pensare ad Allegri. Che, intanto, non pensa proprio all’Arabia.

Il tecnico ha sempre ambito a diventare commissario tecnico della nazionale italiana, ma i suoi tempi non hanno mai coinciso con quelli della Federazione. Eppure il suo futuro potrebbe essere davvero sulla panchina di una nazionale. Della più prestigiosa.

Carlo Ancelotti infatti non è più così certo di lasciare il Real Madrid. Ecco quindi che la Federazione brasiliana potrebbe pensare a Massimiliano Allegri come nuovo commissario tecnico del Brasile.

Un grande tecnico italiano invece di un altro grande tecnico italiano. Per Massimiliano Allegri si possono pertanto chiudere le porte di una squadra e di una città e spalancarsi quelle di una nazionale e di un intero popolo.