Voti Juventus-Salernitana 6-1: Cambiaso mostruoso, Yildiz fenomenale

0
81

Questa sera è andato in scena l’ottavo di finale di Coppa Italia tra la Juventus e la Salernitana. Ecco come è andata.

E’ stata una partita scoppiettante quella che è andata in scena allo Stadium, con gli ospiti che si sono portati in vantaggio dopo un minuto. Un clamoroso errore di Gatti ha consentito a Ikwuemesi di andar in gol, a tu per tu con Perin non ha fallito l’occasione.

Coppa Italia Juventus-Salernitana, le pagelle bianconere
Chiesa attorniato dai giocatori della Salernitana (LaPresse)

La Juventus è stata brava a non sbandare e a trovare il gol del pareggio dopo una decina di minuti, quando Miretti si è fatto trovare pronto per la conclusione vincente. Prima del riposo poi la squadra di Allegri ha segnato il gol del sorpasso con Cambiaso, bravissimo ad approfittare di un assist volante di Danilo. Ripresa a senso unico con la Juve che ha blindato la qualificazione con un gol di Rugani, lesto a ribattere in rete una corta respinta, e quindi l’autogol di Bronn prima del 6-1 siglato dai subentrati Yildiz e Weah. Serata molto positiva insomma, e ora nuova sfida ai campani in campionato.

Juventus-Salernitana, i voti: Cambiaso sugli scudi, Chiesa scatenato

Il successo sulla Salernitana consente alla Juve di qualificarsi dunque ai quarti di finale dove dovrà vedersela con il Frosinone. Ecco i voti dei bianconeri: Perin 6, Gatti 5.5, Rugani 6.5, Danilo 6.5, Cambiaso 8.5 (83′ Kostic sv), Miretti 7 (76′ Nonge sv), Locatelli 6.5, Rabiot 6.5, Iling Jr 4.5 (66′ Weah 6.5), Chiesa 7 (66′ Yildiz 6.5), Milik 6 (76′ Vlahovic sv).

Coppa Italia Juventus-Salernitana, le pagelle bianconere
Fabio Miretti esulta dopo il gol con Andrea Cambiaso (LaPresse)

Sul voto di Gatti pesa ovviamente l’errore che il difensore ha commesso ad errore partita, per fortuna rimediato dai compagni. Migliori in campo per la Juventus decisamente Chiesa e Cambiaso. Quest’ultimo sta davvero dimostrando di aver intrapreso un percorso di crescita incredibile. Allegri sarà molto felice del suo rendimento. Non ha inciso per come si sperava Iling, peggiore in campo per distacco. Bene Rugani e Danilo sempre bravi nel gioco aereo e non solo.