Il ritorno di Conte alla Juve: la sentenza di Giuntoli

0
11417

Il ritorno di Conte alla Juve: la sentenza di Giuntoli sembra essere quella della Cassazione. Il direttore dell’area tecnica ha già deciso

Conte e non solo. Almeno altri due nomi. Ovviamente in caso di addio di Allegri che però, in questo momento, dopo un girone d’andata incredibile e dopo un anno, quello scorso, vissuto sempre con l’ansia che da un giorno all’altro potesse succedere qualcosa, sembra essere ben saldo sulla panchina della Juventus.

Il ritorno di Conte alla Juve: la sentenza di Giuntoli
Antonio Conte (Lapresse) – Juvelive.it

Ma il calcio è un mondo strano dove le cose possono cambiare da un giorno all’altro. E Giuntoli potrebbe anche decidere di fare qualche sondaggio. Non pensiamo in questo momento, adesso l’obiettivo è quello di chiudere le operazioni che sono state impostate per rinforzare la rosa. Ma con l’avvicinarsi dell’estate, chissà, qualcosa potrebbe succedere. Di certo c’è una cosa, secondo le informazioni riportate da Paolo Bargiggia a TVPLAY, il direttore dell’area tecnica della Juve le idee ce le ha ben chiare.

Giuntoli ha deciso, ecco l’erede di Allegri

“A Napoli continuano a mandargli segnali – ha parlato di Conte, in questo modo, il giornalista – ma non credo che lui stia prendendo in considerazione questa ipotesi. Lui vorrebbe tornare alla Juventus, ma Giuntoli non lo ritiene un allenatore ideale per la nuova politica societaria. Palladino e Thiago Motta restano apprezzati in caso di addio di Allegri. Per il Napoli vedo più un allenatore come Italiano, ma non Conte”.

Firma con la Juventus ma lascia Torino: la comunicazione è arrivata
Cristiano Giuntoli (LaPresse) – Juvelive.it

Insomma, non è l’unico e non è il primo che dice che Conte aspetta solamente la chiamata bianconera. Ma a differenza di altre volte, in questo caso, è il club che non sembra proprio essere convinto di un ritorno. Non solo perché Allegri sta facendo benissimo, ma anche per via di un progetto che vede la Juve puntare sui giovani. E il pugliese vuole una squadra pronta, per vincere da subito.