Voti Juventus-Frosinone 4-0: Milik glaciale, Mckennie e Yildiz disegnano calcio

0
72

La Juventus questa sera è stata impegnata nel quarto di finale di Coppa Italia, con avversario il Frosinone di mister Di Francesco.

Una partita che i bianconeri hanno portato a casa con il risultato di X-X, che gli consente di accedere alla semifinale del torneo. Alzare al cielo questo trofeo sarebbe senz’altro un traguardo importante, anche dal punto di vista morale, per una tifoseria che ha vissuto mesi tribolati, così come la formazione di Allegri.

Voti Juventus-Frosinone: Milik glaciale, Mckennie e Yildiz disegnano calcio
La gioia di Milik (LaPresse)

La partita si è messa subito bene per la Juventus, che ha trovato il gol dopo 11 minuti, quando l’arbitro ha concesso un calcio di rigore dopo revisione al Var. Dal dischetto si è presentato Milik che non ha fallito. Prima del riposo è arrivato il gol del raddoppio, ancora con Milik che ha concluso al volo su assist di McKennie. Nella ripresa la formazione di Allegri ha dilagato, andando a segno ancora con Milik e poi con Yildiz, sempre più protagonista. Poi la girandola di cambi, per dare spazio anche ad altri elementi della rosa.

Juventus, il voto più alto è ovviamente per Milik

Chi è stato il migliore in campo nella Juventus? Il voto più alto ovviamente va a Milik, e non potrebbe essere altrimenti. Il polacco ha segnato una tripletta e si è visto anche annullare il poker per un fuorigioco millimetrico. Il tecnico può dirsi sicuramente soddisfatto della sua prova.

Voti Juventus-Frosinone: Milik glaciale, Mckennie e Yildiz disegnano calcio
Il 2-0 di Milik (LaPresse)

Impressiona anche il centrocampo: Locatelli sugli scudi insieme a McKennie e Miretti che hanno saputo sostenere al meglio anche la fase offensiva. Voto alto anche per Yildiz. Il turco è sempre più a suo agio, il gol ce l’ha nel sangue. E’ destinato ad una grande carriera.
Ecco i voti dunque dei giocatori della Juventus: Perin 6, Gatti 6, Bremer 7, Danilo 6.5; Weah 6.5 (71′ Cambiaso 6), McKennie 7, Locatelli 7 (62′ Nicolussi Caviglia 6), Miretti 7 (62′ Iling Junior 6), Kostic 6; Yildiz 7.5 (77′ Nonge 6), Milik 9 (62′ Vlahovic 6).