Contatti bollenti dopo il Frosinone: bomba Juve, addio Milan

0
63

Contatti bollenti dopo il Frosinone. Come il campionato, anche il calciomercato è arrivato al giro di boa. In casa Juventus c’è movimento.

Nel mezzo del cammin del calciomercato la Juventus potrebbe iniziare a muoversi concretamente. Il secondo posto in classifica in campionato e la qualificazione alla semifinale di Coppa Italia assicurano, a società e squadra, dosi massicce di serenità.

Cristiano Giuntoli
Cristiano Giuntoli. Contatti bollenti dopo il Frosinone (Foto LaPresse) juvelive.it

Pertanto vi sarà mercato nel caso in cui si presenteranno situazioni favorevoli che sappiano unire i due fattori fondamentali: economico e tecnico. Qualcosa che assomigli parecchio alla vicenda del difensore centrale portoghese del Lille, Tiago Djalò.

Profilo giovane, classe 2000, in scadenza di contratto il prossimo 30 giugno, che la Juventus ha fatto suo, anche se non vi è ancora l’ufficialità, pagando un indennizzo al club francese, anticipando di fatto la concorrenza dell’Inter.

Cristiano Giuntoli e Giovanni Manna, gli uomini di mercato bianconeri, monitorano, valutano, decidono. E le loro attenzioni vanno ben oltre il profilo del possibile centrocampista che potrebbe sbarcare alla Continassa.

In queste ore vi è un nome che viene accostato con più frequenza alla Juventus.

Contatti bollenti dopo il Frosinone

Nella stagione passata, così come in quella in corso, gli investimenti, economici e tecnici, riservati al settore giovanile ed alla seconda squadra, l’attuale Next Gen, stanno portando frutti importanti.

Matija Popovic
Matija Popovic, sarà Juve? (screenshot calciomercato.com) juvelive.it

I giovani sono il presente ed il futuro della Juventus. Tanti sono già in casa, guidati dalla stella nascente, Kenan Yildiz, altri, come Vasilije Adzic, arriveranno tra poco. Raffaele Amato, di calciomercato.it, ha pubblicato su X il nome nuovo per la Juventus.

Si scalda la pista Popovic per la Juventus. I bianconeri hanno intensificato i contatti e avranno un altro incontro con l’entourage dopo quello avvenuto nel post di Juve-Frosinone“.

Matija Popovic, fantasista serbo, classe 2006, è svincolato dal Partizan Belgrado. Giocatore che fino a qualche giorno fa sembrava fosse destinato ad indossare la maglia rossonera del Milan.

Qualcosa ha evidentemente impedito la buona riuscita della trattativa ed è in quel momento che la Juventus è scesa decisamente in campo. Sul giovane talento serbo vi è da registrare anche l’ingombrante presenza del Manchester City.

Nell’entourage di Matija Popovic sono presenti anche i legali rappresentanti di Matias Soulé, il 2003 argentino, di proprietà della Juventus, che tanto bene sta facendo in questa stagione in prestito al Frosinone.

Un altro elemento che potrebbe agevolare l’arrivo del talento serbo a Torino.