Arrivederci Juventus, firma e addio lampo: Giuntoli è una sentenza

0
55

Il calciomercato della Juventus continua ad essere l’argomento principale di discussione tra i tifosi in questi giorni di gennaio.

Domani sera la formazione di Massimiliano Allegri sarà chiamata a vincere contro il Sassuolo per continuare nel suo inseguimento all’Inter capolista. Una partita non semplice quella contro i neroverdi che andrà affrontata con la massima determinazione e con altrettanta concentrazione.

Arrivederci Juventus, firma e addio lampo: Giuntoli è una sentenza
Cristiano Giuntoli (LaPresse)

Obbligatori sono i tre punti se non si vuole perdere il ritmo dei nerazzurri di Simone Inzaghi, che nel frattempo hanno vinto la loro partita sul campo del Monza. Questa seconda parte del mese di gennaio però sarà molto importante anche dal punto di vista del mercato per una Juventus che ha la necessità di accogliere rinforzi. Come ormai sappiamo da molto tempo Allegri attende l’arrivo di almeno un nuovo centrocampista. Non sono da escludere sorprese però, con Giuntoli che lavora a dei colpi anche pensando alla squadra del futuro.

Juventus, Kean in uscita: la Fiorentina lo vuole ma…

Il lavoro del dirigente bianconero però è incentrato anche sui rinnovi di quei calciatori che sono in scadenza di contratto e su eventuali cessioni all’orizzonti. Vuoi per recuperare un tesoretto da reinvestire, vuoi per far sì che alcuni calciatori possano accumulare esperienza in prestito.

Arrivederci Juventus, firma e addio lampo: Giuntoli è una sentenza
Moise Kean (LaPresse)

In questo momento c’è un elemento della rosa della Juventus che potrebbe partire, proprio per far sì che possa trovare più spazio rispetto a quello che gli può garantire Allegri. Stiamo parlando di Moise Kean, ormai ultimo nelle gerarchie dell’attacco dopo l’esplosione di Yildiz. L’azzurro spera di giocare gli Europei e sembra propenso a partire. Il giornalista Andrea Giannattasio a “calciomercato.it” ha spiegato che la Fiorentina è interessata a Kean, ma a frenare la trattativa ci sarebbero le cifre alte legate all’ingaggio e al prestito oneroso. Staremo a vedere se i viola decideranno di affondare il colpo.