Ha stregato Giuntoli, ma lo prende il Barcellona: panchina Juventus bollente

0
49

Ha stregato Giuntoli, l’ex compagno di squadra si sarebbe “invaghito” della sua proposta di calcio: c’è anche lui tra i papabili. 

Non sembra porsi limiti, questa Juventus. Anche ieri sera, contro il Sassuolo, i bianconeri si sono presi l’intera posta in palio, tornando subito a -2 dalla capolista Inter. Si è trattato della sesta vittoria consecutiva per gli uomini di Massimiliano Allegri, i cui unici pareggi, da ottobre in poi, sono stati quelli con Inter e Genoa. Per il resto solo ed esclusivamente vittorie per una squadra che vuole tornare a sognare in grande dopo due stagioni in cui le soddisfazioni si sono contate sulle dita di una mano.

Ha stregato Giuntoli, ma lo prende il Barcellona: panchina Juventus bollente
I tifosi del Barcellona – Juvelive.it (Ansa)

Si sta inevitabilmente prendendo un’importante rivincita lo stesso tecnico livornese, che un anno fa era finito più volte sulla graticola, in particolar modo dopo l’eliminazione dalla Champions League. Ora la sua posizione è più salda che mai: la sua Juve è lì dove aveva voluto che fosse, come ribadì più volte durante le prime conferenze stampa stagionali. La parola “scudetto” adesso non fa più paura e la si può pronunciare con una certa tranquillità. Il duello con l’Inter prosegue ma la Signora in queste ultime uscite sta dimostrando di avere tutte le carte in regola per contendere il tricolore ai nerazzurri.

Ha stregato Giuntoli, Thiago Motta nel mirino del Barcellona

Certo, da qui a fine stagione qualcosa potrebbe ancora cambiare. Se per esempio la Juve dovesse fallire entrambi gli obiettivi scudetto e Coppa Italia (portando però a casa la qualificazione alla Champions League) non è detto che Allegri rimanga per un altro anno.

La decisione spetterà a Cristiano Giuntoli (e non solo), che stravede per quel Thiago Motta che sta riportando in alto il Bologna. Sul tecnico italobrasiliano, tuttavia, ci sarebbe anche il Barcellona del suo amico Deco, compagno di squadra ai tempi dell’esperienza blaugrana. L’attuale direttore sportivo del club catalano, come riporta il quotidiano Sport, sembra essersi “innamorato” del calcio proposto da Motta con gli emiliani e ci sarebbe anche lui tra i possibili sostituti di Xavi, in discussione dopo il pesante 4-1 con il Real Madrid.