Nuovo allenatore Juventus: fuori uno, non sarà l’erede di Allegri

0
175

Nuovo allenatore Juventus, la posizione del tecnico livornese sta diventando più salda partita dopo partita. 

Un anno fa una vera e propria tempesta imperversava sulla Juventus, reduce dal tonfo di Napoli che schiuse forse definitivamente le porte del “festival tricolore” agli azzurri, all’epoca allenati ancora da Luciano Spalletti. Di lì a pochi giorni sulla società bianconera si abbatté – come se non bastasse – la scure della giustizia sportiva, con i 15 punti di penalizzazione (sì, inizialmente furono 15) per il caso plusvalenze.

Nuovo allenatore Juventus: fuori uno, non sarà l’erede di Allegri
Allegri – Juvelive.it (Lapresse)

In mezzo a tutto questo marasma la posizione di Massimiliano Allegri sembrava sempre più precaria. Il tecnico livornese, nonostante la fiducia accordatagli dal nuova dirigenza, era finito nel mirino della maggior parte della tifoseria, sin da quando la Juve era uscita dalla Champions League già dopo la fase a gironi. Nessuno pensava, in quel momento, che Allegri sarebbe rimasto al timone della squadra anche nella stagione successiva ed ogni giorno si facevano i nomi dei suoi possibili successori. Un anno dopo molto cose sono cambiate. La Juve ha smaltito le scorie delle vicende giudiziarie ed è riuscita a ripartire, tornando ad essere di nuovo competitiva per un traguardo ambizioso come lo scudetto.

Nuovo allenatore Juventus, più lontano lo “spettro” di Conte

Oggi i bianconeri sono secondi in classifica, gli unici a tenere testa all’Inter in una lotta per il tricolore che sta diventando sempre più avvincente.

La posizione del tecnico toscano, di conseguenza, è sempre più salda. Al punto che si parla anche di un possibile rinnovo (il contratto scade nel 2025). Allegri, insomma, a suon di vittorie è riuscito ad allontanare lo “spettro” di Antonio Conte, sempre più lontano dalla Juventus. L’allenatore salentino, che una fetta di tifosi vorrebbe vedere al posto di Allegri, potrebbe rimandare il suo ritorno a Torino. La conferma arriva anche dal giornalista Luca Momblano, che sul social X ha postato un emblematico “Conte-Juve 0,8%”.